Dr Commodore
LIVE

Logitech Crayon contro Apple Pencil, continua ad ampliarsi la tecnologia per gli studenti

La tecnologia sta prendendo sempre più piede anche nel campo dell’educazione. Oltre a centinaia di applicazioni, sono moltissimi anche gli strumenti a sostegno dell’insegnamento. A proposito di ciò, lo strumento sicuramente più affascinante per i bambini (ma diciamocelo, anche per gli adulti) è sicuramente la penna digitale, che consente di disegnare e scrivere su tablet come su carta. A farla da padrona in questo campo è sempre stata Apple Pencil; la nuova Logitech Crayon, però, potrebbe rappresentare una valida alternativa.
Inizialmente disponibile solamente in ambito educazionale, Logitech ha deciso di rendere disponibile la sua penna digitale a tutto il pubblico. La penna è compatibile con gli iPad di 6a generazione, e non ha niente da invidiare a quella di Apple.

Logitech Crayon

A livello di design, i due dispositivi sono decisamente diversi. A differenza di Apple Pencil, che è elegante e snella, Logitech Crayon ha un design più “tozzo”, sicuramente più adatto ai bambini. È piatta, così che non possa rotolare via, e tutte le sue componenti richiedono uno speciale attrezzo per essere smontate, in modo da essere completamente “a prova di curiosità di bambino”. Anche il pairing con il dispositivo avviene in modo più semplice e veloce: basta infatti premere il tasto presente sulla penna, ed il gioco e fatto. La punta dinamica permette di regolare l’intensità e lo spessore del tratto (proprio come una vera penna) ed è precisa al pixel.
Logitech Crayon garantisce fino a 7 ore di autonomia con una ricarica rapidissima: due minuti di carica corrispondono infatti a mezz’ore di utilizzo. Sarà inoltre disponibile ad un prezzo di 69,99€, contro i 99€ della Apple Pencil.

La tecnologia per l’educazione

Sempre più studenti decidono di abbandonare carta e penna, a favore di strumenti più tecnologici e versatili. Il dilemma più grande che uno studente si ritroverà ad affrontare è sicuramente la decisione tra tablet o pc, una scelta che però dipende moltissimo anche dal tipo di studi affrontato. Per quanto riguarda i tablet, Apple domina sicuramente il campo con i suoi iPad 2018 ed iPad Pro. Anche i dispositivi Samsung, però, costituiscono un’ottima alternativa, in particolare Galaxy Tab S4 e la sua penna.
Per chi invece non sa decidersi, Dell propone un’ottima alternativa. A partire da ottobre sarà infatti disponibile il nuovo Inspiron Chromebook 14 2-in-1, che unisce la comodità di un pc alla versatilità di un tablet. Oltre alle ottime prestazioni, adatte per uno studente universitario, è dotato anche di pennino per prende appunti a mano. Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta!

 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Articoli correlati

Dr Commodore

Dr Commodore

Sono Dr Commodore, servono altre presentazioni?

Condividi