fbpx
Film/Serie Tv News

Addio a Burt Reynolds

La star di Hollywood è scomparso all’età di 82 anni

L’attore Burt Reynolds si è spento ieri all’età di 82 anni in seguito ad un arresto cardiaco. La morte è stata annunciata dal suo portavoce Jeffrey Lane, il decesso è avvenuto in un ospedale della Florida. Burt Reynolds soffriva di problemi cardiaci dal 2010 ed era già stato sottoposto ad intervento chirurgico.

L’attore, nato nel ’36, aveva avuto prima una promettente carriera come giocatore di football al college. Aveva iniziato a recitare negli anni ’50 facendo apparizioni in diversi spaghetti western. Il successo vero e proprio è arrivato con il film Un tranquillo weekend di paura (Deliverance). Divenuto subito un sex symbol, anche grazie ai suoi baffi, posò nudo per la rivista Cosmopolitan. Il suo apice da attore lo ebbe con il film Boogie Nights – L’altra Hollywood, grazie a cui ottenne la candidatura all‘Oscar per miglior attore non protagonista. Diverse sono le pellicole per cui verrà ricordato: Un tranquillo weekend di paura (1972), Quella sporca ultima meta (1974) e Un gioco da duri (1977).

Il pensiero dei colleghi

Diversi colleghi hanno espresso sui social la loro tristezza nell’apprendere la notizia:

Il suo ruolo in Once Upon A Time In Hollywood

A quanto pare l’attore doveva essere nel cast dell’ultimo lavoro di Quentin Tarantino. Voci riportano che, purtroppo, l’attore non aveva ancora girato le sue scene e che quindi non apparirà nella pellicola. Burt Reynolds avrebbe dovuto interpretare George Spahn, l’uomo che ospitò nel suo ranch Charles Manson e la sua “famiglia” prima dell’omicidio di Sharon Tate. Benché si trattasse di un ruolo chiave, Reynolds avrebbe dovuto girare per due giorni tra qualche settimana.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

 

 

Facebook Comments

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"