fbpx
Breaking News Film/Serie Tv News

La conclusione di The Big Bang Theory è dovuta a Jim Parsons

Il motivo che nessun fan della serie si sarebbe mai aspettato.

Dopo il triste annuncio da parte della Warner Bros e la Chuck Lorre Productions riguardo la conclusione di The Big Bang Theory con la dodicesima stagione, secondo EW la causa è dovuta all’attore protagonista Jim Parsons, Sheldon Cooper nella serie.

Il motivo è abbastanza ovvio, infatti come confermano delle voci interne a Warner Bros. TV, Parsons durante le discussioni per il rinnovo dei contratti del cast per la tredicesima e quattordicesima stagione, non ha voluto rinnovare il contratto. Considerando il calibro del personaggio che interpreta, la CBS e la Warner Bros. hanno preferito che la serie si concludesse con la dodicesima stagione, anziché provare ad andare avanti senza un personaggio così importante.

I motivi per cui non abbia voluto proseguire sono ancora ignoti, ma escludiamo i guadagni poiché Jim Parsons, così come Kaley Cuoco (Penny) e Johnny Galecki (Leonard), guadagna 1 milione di dollari ad episodio. Inoltre non sappiamo ancora se continuerà a raccontare le sua infanzia nella serie spin-off Young Sheldon.

La serie, ideata da Chuck Lorre e Bill Prady, ha ricevuto 52 nomination agli Emmy e 10 vittorie, e 7 nomination ai Golden Globe. Nel cast troviamo Johnny Galecki, Jim Parsons, Kaley Cuoco, Simon Helberg, Kunal Nayyar, Mayim Bialik e Melissa Rauch. Il successo ha portato i produttori a creare anche uno spin-off, Young Sheldon, sulla vita del giovane Sheldon Cooper, che ha riscontrato un notevole successo.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!