Dr Commodore
LIVE

Scarse possibilità di rivedere James Gunn nuovamente alla Disney

Si affievolisce ogni speranza

Ormai da giorni non si parla d’altro: l’autore dei Guardiani della Galassia, James Gunn, è stato recentemente licenziato dalla Disney per alcuni tweet provocatori risalenti a 10 anni fa circa.

Nonostante i rumor e le petizioni online per reintegrare Gunn alla casa delle idee, le possibilità si fanno sempre più fittizie. Sembra infatti che la casa di topolino non sia intenzionata a riassumere James Gunn alla Marvel.

La decisione sembra esser irremovibile, una fonte di Variety vicina a Disney ha difatti dichiarato abbastanza improbabile il reinserimento del filmmaker alla regia de i Guardiani della Galassia:

Non ce la vedo la Disney a riassumerlo. Quei tweet erano davvero orribili e Disney ha standard diversi rispetto agli altri studi.

Non sono bastate le innumerevoli star schierate dalla parte del regista, da Kurt Russell a tutto il cast dei Guardiani della Galassia, il polverone mediatico generato negli ultimi giorni è stato a dir poco notevole.

Inutile dire che già si vocifera ad un possibile rimpiazzo alla regia del film, le prime ipotesi vanno da Taika Waititi (Thor: Ragnarok) ai fratelli Russo (Infinity War).
La Disney per adesso sembra non avere fretta a trovare un nuovo volto, la data d’uscita della pellicola era difatti programmata ad un generico 2020.

Voi cosa ne pensate? Vorreste vedere di nuovo James Gunn al comando dei Guardiani della Galassia? ditecelo nei commenti!

 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch.

Articoli correlati

Lorenzo Marcoaldi

Lorenzo Marcoaldi

Cinefilo e videogiocatore incallito, non perdo mai l'occasione di andare al cinema. Appassionato del cinema riflessivo di Villeneuve e quello parodistico di Edgar Wright, considero la trilogia del cornetto un monito da contemplare saltuariamente.

Condividi