fbpx
Videogames News

Il CEO di Take-Two è contrario alla moda dei Battle Royale

Take-Two Interactive

Arriva la posizione di Take-Two Interactive sui battle royale

Strauss Zelnick, CEO di Take-Two Interactive, è stato intervistato da GameDaily, al quale ha rivelato la sua posizione per quanto concerne il trand dei battle royale. In particolare, si è espresso motivando il perché l’emulare il successo altrui sia solo deleterio per gli sviluppatori. Di seguito, un estratto dell’intervento del CEO.

Non si può veramente credere che la battaglia reale sia l’unica meccanica che ha catturato l’attenzione della gente che interagisce con il mondo dell’intrattenimento. Quindi, se ti metti a clonarlo, entrerai sul mercato tra tre anni. Buona fortuna. Non ti viene in mente che possa esserci un altro successo tra ora e il giorno in cui verrà pubblicato il tuo titolo? Perché a me sì. Penso forse che un clone di Fortnite possa essere un successo? No di certo.

Abbiamo già usato meccaniche dei battle royale in passato. Non le escluderei, ma ogni meccanica usata dovrebbe essere al centro dell’esperienza interattiva ed essere focalizzata sul consumatore. Dal nostro punto di vista, non dovrebbe essere guidata dall’obiettivo delle entrate. E se un titolo è eccessivamente derivato dal successo di un altro, è praticamente sicuro che non avrà un proprio successo, perché nessuno sta cercando un clone di Fortnite. Vorrei che Fortnite fosse nostro – ma non lo è – quindi volere che Fortnite fosse nostro non serve a niente.

Ciò non significa che non dovreste usare una meccanica che si trova in altri giochi… Non siamo certamente contrari a usare qualcosa creato da qualcun altro per ottenere una buona esperienza nei nostri stessi giochi. Quindi ci sono momenti in cui si può scegliere di prendere spunto per una piccola parte di gioco, ma credo ci sia troppa enfasi su una domanda più precisa posta da alcuni, ovvero: “Ehi, guarda Fortnite, non dovrebbe essere tutto come Fortnite?”. La risposta è: “Assolutamente no”. […] Se trasformassimo un titolo in procinto di essere pubblicato in una versione triste e diluita di Fortnite, posso assicurarvi che fallirebbe, oltre a essere imbarazzante.

Addio alla battle royale in RDR2?

Parole piuttosto decise e ferme, peraltro piuttosto condivisibili a nostro avviso, quelle del CEO di Take-Two. Si allontana quindi definitivamente l’ipotesi fatta poco tempo fa in merito ad una possibile Battaglia Reale in Red Dead Redemption 2? Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Simone Mascia

Incantato sin da bambino dall'Arte Videoludica, oggi studia Scienze della Comunicazione e scrive analizzando l'industria. Il suo obiettivo è migliorarsi ogni giorno per offrire un'informazione chiara e concisa, sperando che il suo forte sentimento per questa arte venga recepito da tutti.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!