fbpx
News Smartphone Tech

Xiaomi Mi MIX 3: Rumor Recap

Quale sarà il prossimo passo?

Negli ultimi giorni si sono susseguiti una serie di rumor, render leaked e scatti rubati riguardanti Xiaomi Mi MIX 3. L’hype attorno a questo smartphone è giustificato dal fatto che la gamma Mi MIX, nata nel 2016, è stata precursore dell’attuale trend degli smartphone borderless. Il display “tri bezel less” e la fotocamera anteriore posta in basso sono due elementi iconici che hanno reso famosa questa serie di dispositivi, che con Mi MIX 2S è arrivata alla terza generazione.

Ma cosa ci dobbiamo aspettare da Mi MIX 3?

Display “full bezel less”

Xiaomi Mi MIX 3 dovrebbe essere il primo smartphone Android ad avere tutti e quattro bordi sottili e perfettamente simmetrici. Una cosa che, fino ad ora, è riuscita a fare solo Apple grazie alla particolare disposizione dell’elettronica del display permessa dalla curvatura del pannello OLED.
Ancora non è chiaro quale sia la tipologia di display che adotterà Mi MIX 3 (ricordiamo che i precedenti montavano tutti pannelli IPS), ma credo che, se davvero sarà completamente borderless, l’OLED sarà praticamente obbligatorio. Ipotesi avvalorata anche dal fatto che i nuovi Mi 8 sono tutti dotati di questa tipologia di display.

Niente notch

Per consentire l’implementazione di un display “tri bezel less” l’azienda cinese ha sempre scelto di posizionare la fotocamera frontale nella cornice inferiore. Una posizione un po’ infelice che porta a qualche compromesso. Fino a qualche mese fa, sembrava questo l’unico modo per evitare il tanto discusso notch. Ma, ultimamente, Vivo e Oppo hanno smosso un po’ le acque mostrando metodi decisamente alternativi per disporre la fotocamera anteriore e gli altri sensori. A quanto pare anche Xiaomi vuole dimostrare di stare al passo con i tempi e, forse, Mi MIX 3 avrà una fotocamera anteriore a pop-up molto simile a quella vista su Vivo NEX. Ciò permetterebbe, come già detto, di azzerare anche la cornice inferiore e di implementare un display senza bordi su tutti e quattro i lati.

Lettore di impronte sotto al display?

Su questo aspetto non sono trapelate informazioni ma è probabile che vedremo lo stesso sensore biometrico di Xiaomi Mi 8 Explorer Edition, cioè un lettore di impronte integrato sotto al display. Tuttavia, non è da escludere che possa essere posizionato sul retro, come i precedenti Mi MIX.

Uscita, prezzi, varianti e… una Ferrari Edition?

Xiaomi Mi MIX 3 dovrebbe essere presentato a settembre, ma non abbiamo informazioni dettagliate al momento. Come lo scorso anno, lo smartphone dovrebbe arrivare in due varianti: Standard Edition (frame in metallo) e Ceramic Edition (completamente in ceramica). Per quanto riguarda i tagli di memoria, entrambe le versioni dovrebbero arrivare in ben 4 combinazioni:

  • 6 GB di RAM + 64 GB di ROM
    • Standard Edition: 3399 Yuan (circa 435 euro)
    • Ceramic Edition: 4399 Yuan (circa 563 euro)
  • 6 GB di RAM + 128 GB di ROM:
    • Standard Edition: 3699 Yuan (circa 473 euro)
    • Ceramic Edition: 4699 Yuan (circa 601 euro)
  • 8 GB di RAM + 128 GB di ROM:
    • Standard Edition: 3999 Yuan (circa 512 euro)
    • Ceramic Edition: 4999 Yuan (circa 640 euro)
  • 8 GB di RAM + 256 GB di ROM:
    •  Standard Edition: 4299 Yuan (circa 550 euro)
    • Ceramic Edition: 5299 Yuan (circa 678 euro).

Infine, secondo ultimi rumor, Xiaomi Mi MIX 3 dovrebbe arrivare in una terza variante chiamata Ferrari Edition, seguendo quanto iniziato da Huawei con Porsche e Oppo con Lamborghini. Questa versione esclusiva dovrebbe avere ben 512 GB di storage, un design meno spigoloso e un’innovativa fotocamera frontale “affogata” direttamente nella parte alta display.


Vi ricordiamo che stiamo parlando di rumor e speculazioni, quindi prendete tutte queste informazioni con le pinze

 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch.

Facebook Comments