fbpx
Tech Curiosità

SymSilent.exe: possiamo davvero fidarci di Norton?

Non è una novità che acquistando un computer nuovo possiamo trovare molti software preinstallati e altrettanti file eseguibili per la successiva installazione. Il rito di iniziazione, quando si configura un computer, prevede la rimozione di tutti quei servizi e software che intaccano la memoria e le prestazioni. Ma siamo davvero sicuri di saper riconoscere tutti i file spazzatura? E quelli che lasciamo “per sicurezza”, sappiamo realmente a cosa servono? La risposta è, probabilmente, no.

Oggi voglio portare alla vostra attenzione uno di questi file “ignoti” che ha destato la mia curiosità. Parliamo di SymSilent.exe, un eseguibile di Symantec (sviluppatrice di Norton) la cui funzionalità non è esattamente nota.

Dove si trova

Mi sono imbattuto in questo file mentre navigavo nella cartella “Programmi (x86)” della partizione del mio sistema operativo (generalmente indicato con C: ). La mia attenzione è subito ricaduta sulla omonima cartella “SymSilent”, contenente tre file tra cui l’eseguibile in questione. Ignorando cosa fosse, ho subito effettuato una ricerca su Internet, per verificare se si trattasse di un file importante o meno.

Con grande stupore ho potuto constatare come questo file sia presente in svariati computer nuovi, anche senza che ci siano programmi di Symantec preinstallati. Nel mio caso, infatti, la cartella “SymSilent” risulta creata ben cinque mesi prima dell’acquisto del mio computer, pur non avendo nessun trial di Norton.

La parola di Norton

Il motivo per cui questo eseguibile è presente nei computer è stato spiegato in maniera un po’ ambigua proprio da Norton, che in una pagina del supporto tecnico riporta:

 

“SymSilent.exe è una utility di Symantec preinstallata nel computer per attivare silenziosamente Norton al primo avvio. Il file è supportato su tutte le versioni di Windows 7, Windows 8.1 e Windows 10, che siano 32-bit o 64-bit”.

 

Ma per quale motivo il file è presente anche in computer senza Norton? Questo non ci è dato saperlo. Controllando i vari thread aperti nei forum di assistenza, possiamo scoprire che le teorie sono davvero tante. Secondo alcuni, il file è presente per poter successivamente attivare Norton in caso di installazione. Secondo altri, invece, si tratterebbe di un file che invia dati sulle nostre abitudini di utilizzo del computer direttamente a Symantec.

Quest’ultima teoria si basa sul fatto che nel nostro computer è presente anche un’altra cartella “SymSilent”, dal contenuto un po’ sospetto. Infatti seguendo il percorso “Utenti > Pubblica > Symantec > SymSilent > ccLog” possiamo trovare dei file di testo contenenti informazioni sulle attività del nostro pc registrate proprio tramite SymSilent. Purtroppo non è fornita nessuna informazione sul perché certi dati vengano registrati.

Come rimuovere il file

Quello che sappiamo per certo è che il file può essere rimosso senza causare alcun danno, anche se non si tratta di una operazione così semplice.

Considerando che il tool di Norton per la rimozione dei file non è in grado di eliminare SymSilent, l’operazione più semplice ed immediata è far collegare un tecnico Norton al nostro computer.

Se invece vogliamo procedere in autonomia, è consigliato utilizzare un tool di terze parti (un qualunque removal tool dovrebbe essere in grado di individuare il file). Durante l’ispezione è bene controllare che non ci siano copie del file in altre cartelle.

Probabilmente si tratta di un file innocuo, ma dopo la bufera sui dati forniti da Facebook ai produttori di smartphone è lecito domandarsi se lo stesso non accada anche con i computer.

 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Michele Carillo

Ho studiato programmazione per 5 anni, ma la passione per il mondo informatico è nata dopo il primo "tour" sul deep web. In quel momento ho capito l'importanza della sicurezza e ho iniziato a studiare cybersecurity dalla base. Attualmente lavoro come amministratore di rete e impiegato contabile in una piccola azienda di Milano.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!