fbpx
Breaking News Senza categoria

In Cina assumono cheerleader per spronare i programmatori

Sei un programmatore e hai difficoltà a socializzare il con il sesso opposto? Le aziende cinesi ti forniscono una cheerleader

Le compagnie tecnologiche cinesi assumono ragazze carine per motivare i dipendenti maschi chiacchierando, giocando a ping pong e comprando loro la colazione. Insomma, delle cheerleader da ufficio.

Queste ragazze sono state soprannominate “programmatrici cheerleaders” dalle aziende e il loro ruolo è di creare un ambiente di lavoro più stimolante. I responsabili delle risorse umane dicono che aiutano i maschi che sono “terribili nel socializzare” e che le ragazze hanno migliorato notevolmente la loro efficienza e guida nel lavoro.

Una responsabile della formazione di queste ragazze ha così spiegato il loro lavoro:

Il loro lavoro consiste nell’acquistare la colazione ai programmatori, chiacchierare e giocare a ping-pong con loro.

 

Le polemiche

Chiaramente un servizio del genere non ha potuto che scatenare polemiche su diversi fronti. Un utente di Facebook ha commentato:

Perchè non assumete alcune donne che codificano. Oh aspetta, sarebbe troppo intimidatorio per gli uomini-bambini, giusto? 

Un altro utente ha aggiunto:

E i codificatori donne? Hanno degli uomini?

Una ragazza ha commentato:

Scommetto che queste ragazze lavorerebbero meglio dei ragazzi di questa compagnia, e senza bisogno di alcun servizio da cheerleader. Questo è ridicolo.

Attualmente non è stato reso noto quali compagnie stiano adottando questo tipo di servizio; quindi dovrete aspettare ad inviare i vostri curricula.

Commodoriani, a voi sembra una bella iniziativa questa? Avete trovato anche voi del sessismo? Discutiamone nei commenti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch.

 

Facebook Comments

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"