News Videogames

PlayStation Vita, addio cartucce

PlayStation Vita

A breve cesserà la produzione di giochi fisici per PlayStation Vita

Un portavoce di Sony ha riferito a Kotaku che la produzione di giochi per PlayStation Vita terminerà entro la fine dell’anno fiscale 2018. Infatti a quanto detto dal portavoce, tutti i giochi dovranno essere registrati entro il 28 giugno 2018, mentre l’ordine per le cartucce è da fare entro il 15 febbraio 2019, ovvero la fine dell’anno fiscale. Questo non significa che PS Vita smetterà di vedere nuovi giochi, infatti il supporto tramite lo store digitale continuerà. Inoltre per questo inverno è previsto Catherine Full Body, che porta su PS Vita e PS4 il gioco originale a nuovo, con delle aggiunte.

PlayStation Vita

PS Vita non ha avuto vita facile a causa della grande fetta di mercato già conquistata dal 3DS e dalla crescita di utenti che giocano su dispositivi mobili. Sicuramente la strana decisione di usare le memory card, proprietarie e non economice, non ha aiutato. Non di meno è stata la mancanza di un marketing pressante come Sony sa fare. Ma soprattutto, ciò che è mancato è stata una buona quantità di titoli degni di nota per il mercato occidentale. Se volete potete leggere quali secondo noi sarebbero stati i titoli che avrebbero potuto risollevare PS Vita, cliccando qui.
Fonte: Kotaku

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Facebook Comments

Elia Azzurri

Studente di Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, con una passione per i videogiochi, cinema e musica. Cresciuto in casa Nintendo, per poi ingrandire la famiglia abbracciando un po' tutte le case e tutti i generi di videogiochi.