fbpx
Breaking News News Tech

Criptovalute: Cosa sta succedendo? Introduzione

Dopo la crescita incredibile di Dicembre, le cripto monete stanno subendo uno stop e un calo a velocità significative.

Nella scorsa giornata di venerdì le criptovalute hanno subito una discesa inaspettata. Il Btc (La criptomoneta principale), è arrivato a circa 6800 dollari, il valore più basso raggiunto dopo febbraio, continuando a perdere valore (Circa il 15%). Qual è il problema? Il bitcoin essendo la principale cripto è quella che “tira” le altre. Il suo crollo è stato significativo anche per le valute digitali, basti vedere l’Eth e il Ripple (due delle più importanti) che hanno più che dimezzato il loro valore.

Perché questo crollo?

Le ragioni per le quali le monete si stanno svalutando sono tante, e vanno dalle più plausibili alle complottiste. Il primo vero crollo effettivo, avvenuto a febbraio è successo a causa della chiusura di alcuni mercati nel mondo (Asia principalmente con la Corea in primis) dovuti alla regolamentazione delle monete o addirittura al bando delle cripto.

Una delle altre cause è l’incontro avvenuto in Argentina delle superpotenze mondiali. Lo scorso Marzo si è tenuto un discorso riguardante le criptovalute al G20, le quali sono state considerate anche come uno strumento finanziario (E quindi da regolarizzare, ma non prima di luglio). Svizzera, Germania e Francia legalizzeranno le ICO, e ciò sembra che porti ad uno sviluppo di tecnologie ed ecosistemi della blockchain. Il problema saranno gli altri mercati, molti stati non vogliono infatti adoperare le criptomonete per evitare riciclaggio di denaro sporco.

La terza causa si può ritrovare nel successo che le criptovalute hanno avuto nel mondo nell’ultimo anno: L’aumento della fama e del progressivo aumento di valore, hanno portato chiunque (purtroppo) ad effettuare compravendite in questo ambito, facendo diminuire il prezzo a causa del “panic selling”, ovvero la vendita rapida e incontrollata per paura di perdere tutto alla prima discesa di prezzo.

Ci sono anche cause che potrebbero definirsi complottiste, come ad esempio le banche che provano a fermare l’ascesa delle cripto per evitare di fallire.

 

Seguici per la seconda parte su drcommodore.it, il prossimo articolo sarà più dettagliato, con un approfondimento. Non perdertelo e facci sapere cosa ne pensi!

 

Facebook Comments

Gabriele Fabiano

Studente di Informatica per la Comunicazione Digitale presso UniMi di giorno, la sera salvo il mondo una pizza alla volta!
Nerd dentro e fuori since '96, smanettone vero since '08!