Breaking News

Criptovalute, il più grande crollo dal 2015

Oggi 16 Gennaio è avvenuto il più grande crollo nel mondo delle criptovalute. Un calo così grande non si vedeva dal 2015.

La giornata di oggi non è iniziata nel modo migliore. Milioni di compratori si sono visti i propri guadagni diminuire drasticamente o addirittura sparire. Ma a cosa è dovuta questa caduta?

Uno dei motivi del cambiamento nel valore delle criptovaluta, e principalmente del bitcoin, è dovuto ai movimenti tra i principali compratori di monete virtuali . La scorsa settimana sono emerse notizie secondo le quali la Corea del Sud stava pensando di vietare il trading di criptovalute. Questo è uno stato importante negli exchange, in quanto le monete vengono acquistate ad un prezzo molto maggiore (Si parla del 30/40% in più)

Il dott. Garrick Hileman dell’Università di Cambridge ha dichiarato:

“Si può pensare alla Corea del Sud come la punta di lancia della criptovaluta in termini di azione e prezzi. I sudcoreani hanno dimostrato di essere disposti a pagare di più per le criptovalute rispetto ad altri mercati. E questo ha certamente un’influenza positiva rispetto ai prezzi nei concorrenti esteri“.

Quando i regolatori fanno le mosse per frenare il bitcoin, può avere un effetto negativo sui prezzi.

Anche alla Cina può essere attribuita la colpa del calo del Bitcoin: il vice governatore della banca centrale cinese, Pan Gongsheng, vuole che le autorità blocchino il commercio centralizzato delle valute virtuali ,che le aziende che forniscono questi servizi siano vietate insieme al mining, in quanto l’energia necessaria per estrarre monete, sta consumando l’elettricità di oltre 150 paesi!

 

Se è la prima volta che ti avventuri nel mondo delle cripto ti consigliamo di guardare questa piccola introduzione.

Facebook Comments

Gabriele Fabiano

Studente di Informatica per la Comunicazione Digitale presso UniMi di giorno, la sera salvo il mondo una pizza alla volta!
Nerd dentro e fuori since '96, smanettone vero since '08!