fbpx
Breaking News Smartphone Tech

Lo Slowgate di Apple

Apple, continuano gli intoppi con l’utenza, dopo il FaceID fallato  di oggi arriva anche il calo delle prestazioni

Come per i cibi, le vernici e i vestiti, anche i dispositivi elettronici hanno una “data di scadenza”. I possessori del melafonino lo sanno probabilmente più di tutti ed oggi gli è arrivata la conferma. Infatti Apple nelle scorse ore ha rilasciato una dichiarazione (ndr direi quasi più costretta, visto che giravano delle segnalazioni su reddit), affermando che avrebbero implementato un sistema che limita le richieste energetiche e riduce la frequenza di funzionamento della CPU. Approfondendo il discorso, nelle analisi svoltesi sui modelli 6s e 7 si è giunti alla conclusione che dagli aggiornamenti da Ios 10.2.1 a 11.2.20 era stato introdotto un sistema di throttoling. Tutto questo perche? semplicemente per ridurre o eliminare del tutto gli spegnimenti indesiderati degli iPhone con qualche anno sulle spalle e con batterie degradate. La prova del nove proviene dagli utenti che hanno provveduto a sostituire la batterie degli iPhone con prestazioni limitate, notando che frequenza della CPU e prestazioni tornavano alla normalità. Come prova definitiva degli utenti hanno provveduto a sostituire la batterie degli iPhone con prestazioni limitate, notando che la frequenza della CPU e prestazioni tornavano alla normalità. 

Ecco la risposta ufficiale arrivata dalla casa di Cupertino:

Il nostro obiettivo è quello di fornire la migliore esperienza per i clienti, che include le alte performance e il prolungamento del ciclo vitale dei propri dispositivi. Le batterie agli ioni di litio diventano con il tempo sempre meno capaci di fornire al dispositivo i picchi di corrente richiesti a freddo oltre ad avere una bassa capacità di ricarica nel tempo e questo può causare una spegnimento anomalo del dispositivo per prevenire danni ai componenti.

Lo scorso anno abbiamo rilasciato una nuova feature per iPhone 6, iPhone 6S e iPhone SE per ottimizzare i picchi di corrente richiesti e prevenire lo spegnimento improvviso del dispositivo. Estenderemo questa funzionalità anche iPhone 7 con iOS 11.2, con la prospettiva di estenderla anche ad altri dispositivi in futuro.

Molto probabilmente, se non sicuramente, Apple estenderà questa funzione ai nuovi modelli che usciranno, portando così l’utente a riflettere se sia il caso di cambiare la batteria in fronte a prestazioni ridotte oppure comprare un nuovo dispositivo.

E voi, che ne pensate? fatecelo sapere nei commenti!

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!