Dr Commodore
LIVE

One Piece: si può fare in modo che Luffy salvi Ace a Marineford in One Piece Odyssey? L’ipotesi dei fan

Uscito solo negli ultimi giorni, One Piece Odyssey è il nuovo titolo videoludico del più popolare franchise di anime e manga esistiti negli ultimi 25 anni. Esistono già numerose tipologie di giochi ambientati nell’universo realizzato dall’autore Eiichiro Oda, ma questo è il primo in assoluto a presentare una vena puramente JRPG.

La trama porta stavolta Luffy e la sua ciurma nei pressi di una misteriosa isola, quella di Waford, disperdendo nuovamente lui e i suoi compagni tra le varie zone di questo territorio. Ma mentre il desiderio d’esplorazione di Luffy prende come al solito il sopravvento sulla sua mente, dei fatti decisamente curiosi iniziano a mostrarsi nel corso della sua nuova avventura.

La storia porta ben presto Luffy a “raccogliere” e rivivere alcuni suoi importanti ricordi durante la narrazione, consentendo così ai giocatori di lanciarsi di nuovo in diversi importanti momenti negli archi che precedono il salto temporale. Tra essi, ovviamente, non possiamo dimenticare quello più epico e al contempo tragico che fu Marineford.

Il destino di Ace in Odyssey

Visto che One Piece Odyssey è un titolo di tipo ruolistico, il quale dunque dovrebbe condurre ad un’apertura più ampia delle scelte effettuabili durante il gioco, la presenza dell’arco di Marineford ha subito portato i giocatori a chiedersi se avrebbero potuto in qualche modo alterare il corso degli eventi, optando per un finale diverso da quello a noi tutti noto.

Tuttavia, sembra che non ci siano “finali alternativi” previsti all’interno di quest’opera, almeno per quanto riguarda gli archi in sé. Infatti, i giocatori che hanno tentato d’impedire ad Akainu di colpire il fratello di Luffy, si sono trovati di fronte ad una spiacevole conferma di come i ricordi, per quanto brutti e devastanti, non possano essere modificati a proprio piacimento.

Sapevamo già come il gioco avrebbe seguito gli eventi raccontati nel manga e nell’anime, senza introdurre variazioni troppo esagerate, e ovviamente il destino di Ace è un fattore troppo importante. Anche solo il creare uno scenario “what if”, in cui magari il pirata avrebbe poi presto parte al party di gioco, sarebbe potuto essere un potenziale rischio.

One Piece

Il motivo della curiosità dietro la possibilità o meno di salvare Ace è nato dalla presenza di tutti i Mugiwara a Marineford, cosa che in realtà non abbiamo visto nel corso della storia originale. Da qui sono quindi nate alcune speculazioni su come usare Luffy e i suoi compagni per salvare Ace, mentre la lotta tra pirati e marine devasta l’intero campo di battaglia. Ma per quanto uno possa decidere di tornare a vivere i propri ricordi, la realtà non cambia: il pirata della ciurma di Barbabianca non può essere salvato.

Potrebbe interessarti:

ONE PIECE ODYSSEY: QUANTO È CANONICO? I COLLEGAMENTI DELLA STORIA DEL GIOCO CON IL MANGA ORIGINALE

Articoli correlati

Marina Flocco

Marina Flocco

Fruitrice seriale di videogiochi, anime, manga, tutto ciò che è traducibile dal giapponese.

Condividi