Dr Commodore
LIVE

Alcuni mangaka festeggiano la vittoria mondiale dell’Argentina con delle illustrazioni

Ieri è terminato il Mondiale del Qatar 2022, con una finale che ha visto la Francia e l’Argentina. Le due nazionali si sono affrontate senza esclusione di colpi, mantenendo i risultati in parità fino ai rigori. In quest’ultima parte della partita l’Argentina è riuscita a strappare la vittoria alla Francia per due punti, finendo 7-5.

La vittoria dell’Argentina è stata festeggiata un po’ in tutto il mondo, soprattutto nella capitale argentina Buenos Aires. Molti festeggiamenti si sono tenuti anche a Napoli, città in cui ha spesso giocato lo scomparso ex giocatore Diego Armando Maradona. Per l’Argentina si tratta della terza vittoria mondiale, dopo quelle conseguite nel mondiale in casa del 1978 (dove ha battuta in finale l’Olanda) e nel mondiale messicano del 1986 (dove ha battuto in finale la Germania Ovest).

La vittoria dell’Argentina è stata celebrata anche da alcuni mangaka, tra cui spiccano Yugo Kobayashi (autore di Ao Ashi) e Hiro Mashima (autore di Fairy Tail, Edens Zero). I due autori hanno pubblicato delle illustrazioni a tema, molto diverse tra loro.

Le congratulazioni di Yugo Kobayashi e Hiro Mashima all’Argentina

Kobayashi ha disegnato Lionel Messi, capitano della nazionale argentina, intento a tenere il pugno alzato e un sorriso soddisfatto stampato sul volto. L’autore ha postato l’illustrazione sul suo blog personale, dove ha ringraziato il mondiale del Qatar per avergli fatto capire quanto amasse Messi. Ha poi scritto che la coppa mondiale è stata fantastica.

Mashima ha invece disegnato Happy, il gattino presente sia in Fairy Tail che in Edens Zero, con addosso la maglia della nazionale argentina. Nella parte superiore dell’immagine c’è scritto in rosso “Congratulations“. L’autore è solito congratularsi con le nazionali vincitrici, in quanto fece lo stesso con la Francia per la sua vittoria al mondiale russo del 2018.

Recentemente l’autore di Ao Ashi ha avviato una raccolta fondi per permettere alle3 famiglie poco agiate ci poter pagare i corsi di calcio dei propri figli. L’opera dell’autore vede come protagonista un ragazzo con dei problemi caratteriali ma un grande talento per il calcio.

Fonti: 1 | 2.

Leggi anche Ao Ashi, l’autore ha aperto una campagna fondi per permettere alle famiglie poco agiate di pagare i corsi di calcio

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi