Dr Commodore
LIVE

Bannato l’account Twitter che tracciava i voli di Elon Musk

Fino a pochissime ore fa esisteva un account Twitter che monitorava, ora per ora, ogni volo privato di Elon Musk, il famoso magnate sudafricano ora proprietario della piattaforma. Ovviamente questa cosa non è che piaceva molto al CEO che quindi prima ha deciso di sospenderlo temporaneamente, poi bannarlo definitivamente.

Elon Musk, come da sempre, non riesce a stare lontano dai riflettori ma questa volta con giusta causa. L’account @ElonJet, violava completamente la privacy del proprietario di Twitter andando a notificare ogni spostamento fatto con il suo jet privato a tutto il pubblico della piattaforma. Ma come faceva a sapere ogni movimento e cosa ha fatto Musk per farlo smettere?

Elon Musk monitorato da un account su Twitter

L’azione della piattaforma è stata semplice: dopo 24 ore di ban temporaneo dell’account @ElonJet, Musk ha deciso di bannare Jack Sweeney definitivamente da Twitter insieme a un’altra decina di account gestiti da lui. Ma non è finita qui, infatti, la piattaforma ha eliminato ogni link tracker al profilo cancellando ogni eventuale tentativo di condivisione e ogni altro link che si creerà avviserà della potenziale dannosità del collegamento.

“Qualsiasi account che condivide le informazioni sulla posizione in tempo reale di chiunque verrà sospeso, poiché si tratta di una violazione della sicurezza fisica”

Elon Musk

Secondo uno screenshot condiviso su un account Mastodon (attuale concorrente del social dell’uccello blu), Jack Sweeney è stato bannato da Twitter per aver violato la regola di antispam e di anti manipolazione della piattaforma. Elon Musk, nel frattempo, ha deciso di intraprendere un’azione legale contro di lui, impuntandogli la colpa di uno stalker che lo inseguiva dietro la sua auto qualche giorno fa.

LEGGI ANCHE: Google apre l’account su Mastodon, l’alternativa di Twitter

Twitter ha poi modificato la propria politica sulla gestione delle informazioni private, specificando che la condivisione di dati GPS o di posizione in tempo reale rappresenteranno una violazione delle regole, indipendentemente da dove siano pubblicate. La società ha poi precisato che il ban definitivo verrà applicato a ogni altro account che non seguirà queste regole.

La cosa che forse fa più ridere è che, lo stesso identico account @elonmuskjet è ancora attivo su Instagram, quindi se volete dare un’occhiata a dove si trova il nostro amato proprietario di Tesla, potete farci ancora un salto.

Fonte: 1

Articoli correlati

Valerio Monti

Valerio Monti

Fotografo, videomaker e consulente tecnico, ma visto che mi avanzava un po' di tempo anche studente di Ingegneria Informatica

Condividi