Dr Commodore
LIVE

Telegram Premium: Bilancio positivo a 6 mesi dal rilascio

La crescente popolarità di Telegram e il conseguente aumento dei costi sono stati il motivo per il quale il fondatore Pavel Durov si è visto costretto a cambiare i piani riguardo il futuro della sua piattaforma e cercare nuove fonti di ricavo.

Telegram vanta di un numero di utenti elevatissimo, superiore ai 700 milioni, e di fronte a queste cifre c’era da aspettarsi l’introduzione di qualche metodo di guadagno per loro, visti i servizi offerti dall’app quali ad esempio un archivio personale praticamente illimitato e un salvataggio della cronologia messaggi che non pesa sullo spazio di archiviazione del dispositivo dell’utente bensì salvato in cloud.

Ma la prima mossa, l’introduzione delle pubblicità nei canali con più di 1000 iscritti, non è bastata per coprire tutti i costi di Telegram. Nonostante ciò il CEO non è mai stato intenzionato a fare qualcosa di drastico come sacrificare la privacy degli utenti e vendere i loro dati ad agenzie di analisi e/o pubblicitarie. Fu così che nel Giugno 2022 nacque Telegram Premium, la versione a sé stante parallela a quella gratuita ma con diverse funzioni aggiuntive.

telegram premium

Almeno un milione di abbonati a Telegram Premium finora

Chiariamo che l’intenzione del team di Telegram non è mai stata quella di togliere funzioni alla versione gratuita e aggiungerle a quella a pagamento, e infatti le cose sono rimaste invariate. Ciò che viene reso disponibile nella versione Premium sono vere e proprie novità mai esistite nella versione gratuita.

Ad oggi, a soli sei mesi dal rilascio di Telegram Premium, Pavel Durov ha fatto il punto sulla situazione abbonati, e nonostante sia ancora in una fase novizia, i risultati ottenuti hanno già superato le loro aspettative, con più di un milione di abbonati in questo breve lasso di tempo. Certo si parla ancora di una piccola frazione dei ricavi di Telegram che al momento ancora si appoggia agli annunci, ma questi numeri fanno ben sperare per il futuro. In merito il team ha commentato:

Grazie al successo della monetizzazione, Telegram sarà in grado di pagare i server, il traffico e gli stipendi necessari per continuare a sviluppare nuove funzionalità e a supportare quelle esistenti. Mentre alcune delle altre app considerano i propri utenti uno strumento per massimizzare le entrate, noi consideriamo le entrate uno strumento per dare maggior valore agli utenti.

Come dichiarato, le nuove idee non mancano, e il team è fiducioso che tali nuove funzionalità su cui sono al lavoro saranno la base per un’ulteriore crescita finanziaria di Telegram nel 2023. Vi riassumiamo brevemente quali sono i vantaggi di Telegram Premium presenti sulla piattaforma al momento della stesura di questo articolo.

  • Possibilità di caricare file di dimensione fino a 4GB (2GB standard), con archiviazione generale illimitata
  • Download senza restrizioni e alla massima velocità possibile
  • Nessuna pubblicità nei canali pubblici
  • Limiti raddoppiati: Fino a 1000 canali, 20 cartelle, 10 chat fissate, 20 link pubblici, 4 account e molto altro
  • Speech to Text, ovvero possibilità di trascrivere i messaggi vocali
  • Immagini del profilo animate
  • Sticker Premium
  • Icone e Badge Premium
  • Nuove Reazioni ai messaggi esclusive
  • Più funzionalità per gestire le chat

Telegram Premium è acquistabile tramite Play Store o App Store al costo di 5.99€ al mese, tuttavia è possibile ridurre il costo semplicemente scaricando l’app Telegram dal sito ufficiale e istallarla come fonte di terze parti, anzichè passare da uno degli Store. La pratica non è assolutamente illegale o truffaldina, e vi permette di risparmiare il 30% delle commissioni applicate dagli Store. Utilizzando questo metodo bisognerà però applicare gli aggiornamenti manualmente, aggiornamenti che Android permette di scaricare automaticamente attivando la funzione nelle impostazioni.

telegram messaggistica gratuita

Leggi anche: ELON MUSK REINSERISCE LA MODERAZIONE SU TWITTER: “SARÀ TUTTA AUTOMATICA”

Articoli correlati

Condividi