Dr Commodore
LIVE

One Piece, Oda aveva mostrato l’isola di Egghead già diversi anni fa? [SPOILER]

Dopo diversi capitoli di attesa, e ben quattro anni passati nel paese di Wano, ci troviamo infine con l’andare incontro ad una nuovissima isola nella quale avrà luogo il nuovo arco di One Piece. I Mugiwara si sono dovuti confrontare con alcune importanti novità relative al mondo e a ciò che è avvenuto nel corso della loro permanenza nel paese dei samurai, e per forza di cose il loro viaggio è finito con il portarli in un luogo dove si è scoperto risiede uno dei più importanti personaggi dell’intera storia di One Piece, che tuttavia è rimasto celato nell’ombra sino ad oggi, Vegapunk.

Abbiamo scoperto diversi primi particolari importanti su questo personaggio, e probabilmente ciò che Oda ci ha mostrato non è nemmeno la parte più sorprendente o scioccante. Sicuramente quest’isola, che secondo le parole di Bonney si troverebbe “500 anni nel futuro”, nasconderà importanti strumenti tecnologici, e magari dei segreti derivanti anche dallo stesso Antico Regno che si pensava fossero andati perduti per sempre.

Vegapunk ad ogni modo sembra avere una particolare passione per le isole invernali, e oltre al capitolo 1059 uscito un paio di settimane fa, l’isola di Egghead sembrava non essere mai stata presentata prima all’interno del manga. Tuttavia, è davvero così?

one piece

One Piece: l’isola preferita di Kaido

Di isole invernali nel Nuovo Mondo ce ne saranno a bizzeffe, ma ce n’era una in particolare che sembrava essere la preferita di Kaido, il temibile Yonko che Luffy, Law e Kid sono riusciti a sconfiggere alla fine dell’arco narrativo appena trascorso. Quest’informazione è stata rivelata molto tempo addietro, precisamente dieci anni fa nel capitolo 595 di One Piece, dove vengono descritte le posizioni di alcune Supernove, e dove Jewelry Bonney trova la sua sconfitta per mano di Barbanera.

In una delle prime pagine ci viene introdotta “una certa isola invernale” nel Nuovo Mondo, dove vediamo il noto membro della S.W.O.R.D. ed attuale ex pirata di Kaido, X Drake, confrontarsi con quella che pare essere una guardia dell’isola. La suddetta guardia possiede un corpo metallico e dei piccoli cannoni sul braccio destro, e vediamo sulle sue spalle il numero “18”. Essa dice a X Drake che questa è l’isola preferita dello Yonko che governava Wano.

Tornando al capitolo 1060, abbiamo visto già alcune delle “difese robotiche” che Vegapunk ha costruito per proteggere l’isola, tra cui un robot estremamente simile a Franky che ha salvato la Thousand Sunny, e un pericolosissimo squalo meccanico che ha divorato la nave di Bonney.

La presenza passata di X Drake su quest’isola (dove attualmente si trovano i membri della S.W.O.R.D.), il robot a guardia del territorio, il fatto che abbia un qualche genere di legame con Kaido (il quale, ricordiamo, ha avuto un’esperienza passata con Vegapunk) ha portato allora alcuni fan ad una particolare conclusione: Oda aveva già rivelato 10 anni fa l’isola in cui lo scienziato si sarebbe trovato.

Quest’isola nel capitolo 595 appare con delle fattezze “metalliche”, poiché possiamo infatti vedere gli alberi rivestiti da placche di metallo; non abbiamo ancora avuto modo di osservare meglio il territorio dell’isola nel capitolo 1061, ma secondo alcuni fan potrebbe darsi che quest’isola sia stata quella in cui Vegapunk si è ristabilito. Kaido adesso è stato sconfitto, e mentre in precedenza l’isola potrebbe essere stata sotto il suo dominio, adesso c’è la possibilità che la Marina abbia voluto prenderla sotto la sua protezione.

Bisogna ancora capire però che tipo di rapporto lo Yonko aveva con l’ambizioso scienziato: si è teorizzato spesso di un possibile collegamento tra i due, ponendo Kaido come una sorta di “esperimento” realizzato per mano di Vegapunk, ma queste sono sempre state solo delle congetture. Difficile dire se vedremo presto ulteriori rivelazioni sul loro passato, ma l’arco è solo adesso in procinto d’iniziare, dunque mai dire mai.

Potrebbe interessarti:

ONE PIECE: 8 PERSONAGGI MISTERIOSI E IMPORTANTI PER LA STORIA CHE ODA DEVE APPROFONDIRE

Articoli correlati

Marina Flocco

Marina Flocco

Fruitrice seriale di videogiochi, anime, manga, tutto ciò che è traducibile dal giapponese.

Condividi