Dr Commodore
LIVE

Tutti i vincitori della settantanovesima edizione della Mostra del cinema di Venezia 2022

La Mostra del cinema di Venezia 2022 si è conclusa, vediamo insieme i vincitori.

All the Beauty and the Bloodshed, documentario della regista Laura Poitras, si aggiudica il Leone d’Oro. Il documentario parla della fotografa statunitense Nan Goldin documentando la lotta contro la società farmaceutica Pardue Pharma, responsabile della pandemia di oppioidi negli USA. Quest’anno la giuria del Concorso è presieduta da Julian Moore, vincitrice dell’oscar migliore attrice nel 2015 per Still Alice, e dai giurati Leonardo di Costanzo, Mario Cohn, Kazuo Ishiguro, Rodrigo Sorogoyen. Mentre per la giuria Orizzonti sono stati ingaggiati Isabela Coixet, Laura Bispuri, Antonio Campos, Eduard Waintrop e Sofia Djama.

Il regista italiano Luca Guadagnino riceve il Leone d’Argento alla miglior regia per Bones and All, interpretato da Timothée Chalamet e Taylor Russell. Il Leone d’Argento assegnato dalla giuria è andato a Saint Omer, film della regista esordiente Alice Diop.

La coppa Volpi, destinata ai migliori attori in concorso, è stata assegnata a Cate Blanchett per Tàr e a Collin Farrell per The Banshees of Inisherin. Il premio Marcello Mastroianni va a Taylor Russell come migliore interpretazione emergente per il film Bones and All di Guadagnino. Gli spiriti dell’isola riceve la miglior sceneggiatura (insieme alla coppia Volpi di Colin Farell).

Il film vincitore della categoria Orizzonti, che premia i film rappresentativi di nuove tendenze estetiche ed espressive, è Jang-e jahani sevom (Terza guerra mondiale) di Houman Seyedi, che si aggiudica anche il premio per miglior attore e miglior regia. La miglior attrice della categoria è Vera Gemma per il film Vera. Il premio speciale della giuria va a Chleb I Sòl di Damian Kocur. La miglior sceneggiatura è assegnata a Fernando Guzzoni per il film Blanquita.

La mostra, nell’edizione appena conclusa, festeggiava i novant’anni dalla sua fondazione.

Tutti i premi di Venezia 2022

LEONE D’ORO per il miglior film a:
ALL THE BEAUTY AND THE BLOODSHED
di Laura Poitras (USA)

LEONE D’ARGENTO – GRAN PREMIO DELLA GIURIA a:
SAINT OMER
di Alice Diop (Francia)

LEONE D’ARGENTO – PREMIO PER LA MIGLIORE REGIA a:
Luca Guadagnino
per il film BONES AND ALL (USA, Italia)

COPPA VOLPI
per la migliore interpretazione femminile a:
Cate Blanchett
nel film TÁR di Todd Field (USA)

COPPA VOLPI
per la migliore interpretazione maschile a:
Colin Farrell
nel film THE BANSHEES OF INISHERIN di Martin McDonagh (Irlanda, Regno Unito, USA)

PREMIO PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA a:
Martin McDonagh
per il film THE BANSHEES OF INISHERIN di Martin McDonagh (Irlanda, Regno Unito, USA)

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA a:
KHERS NIST (NO BEARS)
di Jafar Panahi (Iran)

PREMIO MARCELLO MASTROIANNI
a un giovane attore o attrice emergente a:
Taylor Russell
nel film BONES AND ALL di Luca Guadagnino (USA, Italia)

ORIZZONTI

PREMIO ORIZZONTI PER IL MIGLIOR FILM a:
Jang-e Jahani Sevom (WORLD WAR III)
di Houman Seyedi (Iran)

PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIORE REGIA a:
Tizza Covi e Rainer Frimmel
per il film VERA (Austria)

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA ORIZZONTI a:
CHLEB I SÓL (BREAD AND SALT)
di Damian Kocur (Polonia)

PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIORE ATTRICE a:
Vera Gemma
nel film VERA di Tizza Covi e Rainer Frimmel (Austria) 

PREMIO ORIZZONTI PER IL MIGLIOR ATTORE a:
Mohsen Tanabandeh
nel film Jang-e Jahani Sevom (WORLD WAR III) di Houman Seyedi (Iran)

PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA a:
Fernando Guzzoni
per il film BLANQUITA di Fernando Guzzoni (Cile, Messico, Lussemburgo, Francia, Polonia)

PREMIO ORIZZONTI PER IL MIGLIOR CORTOMETRAGGIO a:
SNOW IN SEPTEMBER
di Lkhagvadulam Purev-Ochir (Francia, Mongolia)

VENICE SHORT FILM NOMINATION FOR THE EUROPEAN FILM AWARDS 2022 a:
SNOW IN SEPTEMBER
di Lkhagvadulam Purev-Ochir (Francia, Mongolia)

ORIZZONTI EXTRA

PREMIO DEGLI SPETTATORI – ARMANI BEAUTY a:
NEZOUH
di Soudade Kaadan (UK, Siria, Francia)

PREMIO VENEZIA OPERA PRIMA

LEONE DEL FUTURO
PREMIO VENEZIA OPERA PRIMA “LUIGI DE LAURENTIIS” a:
SAINT OMER
di Alice Diop (Francia)

VENEZIA CLASSICI 

il PREMIO VENEZIA CLASSICI PER IL MIGLIOR DOCUMENTARIO SUL CINEMA a:
FRAGMENTS OF PARADISE
di KD Davison (USA)

il PREMIO VENEZIA CLASSICI PER IL MIGLIOR FILM RESTAURATO a:
KOROSHI NO RAKUIN (BRANDED TO KILL)
di Suzuki Seijun (Giappone, 1967)

VENICE IMMERSIVE 

il PREMIO MIGLIORE ESPERIENZA VENICE IMMERSIVE a:
THE MAN WHO COULDN’T LEAVE
di Singing Chen (Taipei)

il GRAN PREMIO DELLA GIURIA VENICE IMMERSIVE a:
FROM THE MAIN SQUARE 
di Pedro Harres (Germania)

il PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA VENICE IMMERSIVE a:
EGGSCAPE
di German Heller (Argentina)

Fonte

Articoli correlati

Condividi