Dr Commodore
LIVE

James Bond: il prossimo 007 potrebbe essere un attore “più giovane” degli ultimi rumor

Con No time to die (2021) si è conclusa la saga di 007 con protagonista Daniel Craig nei panni di James Bond: cominciata nel 2006 con Casino Royale, l’era di Craig è stata decisamente fortunata per il brand, tra incassi da record e apprezzamenti da parte del pubblico e la critica per l’attore inglese. Se con Spectre (2015) non era sicuro che Craig appendesse l’abito dell’agente 007, alla fine con No time to die la sua scelta è diventata definitiva: soprattutto dopo il commovente saluto alla troupe del film nel documentario Being James Bond.

A questo punto, per i produttori della saga è incominciata la ricerca del prossimo James Bond. Una scelta sicuramente difficile, sia per il successo riscosso da Craig, sia per l’importanza storica di 007; senza contare che siamo arrivati al 2022, ed è il 60esimo anniversario dall’uscita di Agente 007 – Licenza di uccidere, il primo film della serie cinematografica. E secondo le ultime notizie, il prossimo James Bond potrebbe essere un attore “più giovane” rispetto ai precedenti attore nominati nei vari rumor.

LEGGI ANCHE: Dopo Better Call Saul e Breaking Bad, arrivano due nuove serie con Bob Odenkirk e Giancarlo Esposito

007 James Bond Daniel Craig

Chi sarà il prossimo James Bond?

Questa domanda ancora non ha trovato risposta, e da mesi si susseguono rumor e leak che non hanno ancora trovato conferme. Ryan Reynolds, Idris Elba e Tom Hardy: diversi sono i nomi dei più papabili per il ruolo del prossimo James Bond, ma non è mai arrivata nessuna conferma da Barbara Broccoli o da Michael G.Wilson, i due produttori del franchise. Due cose comunque le sappiamo: lo scorso giugno la Broccoli ha dichiarato che dovrebbero mancare ancora due anni prima dell’inizio della produzione del 26esimo film di 007, e che sono alla ricerca di un attore per “reinventare James Bond”.

Ad aggiungere un nuovo tassello a questo intricato puzzle è arrivato Ross King, che nei giorni scorsi al programma TV Lorraine ha dichiarato che proprio Broccoli e Wilson sono alla ricerca di un attore “più giovane” rispetto a Elba, Hardy o altri attori papabili per il ruolo:

I produttori di Bond sono alla ricerca di un Bond più giovane. Qualcuno probabilmente sulla trentina. Alla fin fine, vogliono qualcuno che possa essere Bond per i prossimi tre film. Per il franchise, loro vogliono qualcuno che possa sostenere come ha fatto Daniel Craig.

daniel craig

Seppur sia un rumor, quanto dichiarato da Ross King ha una sua logica e trova una “conferma” nella storia sessantennale del brand cinematografico di 007. Infatti, salvo eccezioni come George Lazenby e Timothy Dalton, tutti gli altri attori hanno vestito i panni di Bond per 3 o 5 film, nell’arco di un decennio. E quindi sarebbe logico trovare un volto giovane sia per avere lo stesso Bond per i prossimi 10/15 anni, sia per “rinnovare” il personaggio, come per l’appunto ha dichiarato la stessa Broccoli.

A questo punto non ci resta che attendere qualche futura conferma da parte dei produttori. Soprattutto, sembra sempre più prendere piede il fatto che il prossimo 007 sarà ancora interpretato da un uomo, visto che pure Ana de Armas (comparsa in No time to die) e lo stesso Craig non sembrano molto propensi per il casting di una donna nei panni dell’agente segreto più famoso del mondo.

LEGGI ANCHE: Animali Fantastici: il ritorno di Johnny Depp, è possibile, secondo Mads Mikkelsen

Fonti: [1, 2]

Articoli correlati

Condividi