Dr Commodore
LIVE

House of the Dragon, Paddy Considine rifiutò un ruolo in Game of Thrones: “parlava di draghi”

Ci si avvicina all’uscita di House of the Dragon, la serie TV sequel di Game of Thrones, che sarà basata sul racconto di George R. R. Martin “Fire & Blood”, nel quale viene sviscerata la storia della dinastia Targaryen. Sarà ambientata 200 anni prima degli eventi della serie originale e debutterà su HBO il 21 agosto.

L’attore Paddy Considine, che sarà uno dei protagonisti di House of the Dragon interpretando Re Viserys, ha recentemente rivelato che ai tempi in cui Game of Thrones era ancora in produzione ha rifiutato un ruolo nella serie senza nemmeno leggerne lo script, perché “parlava di draghi”.

La rivelazione proviene da un’intervista dell’attore con il The Sunday Times, nella quale Considine ha detto di aver ricevuto lo script della serie dal suo agente. Quando però quest’ultimo gli ha riferito che lo script “parlava di draghi“, a tale premessa l’attore avrebbe risposto un secco “no grazie” rifiutandosi anche solo di leggerlo.

house of the dragons game of thrones george r. r. martin

La scelta di non comparire in Game of Thrones e il ripensamento

Nonostante la serie sia divenuta ben presto un fenomeno di livello globale, l’attore ha detto di non avere rimorsi sulla scelta compiuta:

“Se non ho voglia di darmi da fare per un’audizione, questi sono affari miei”.

Considine ha poi recuperato la serie insieme alla sua famiglia durante il lockdown, periodo in cui ha anche ricevuto la telefonata che gli ha proposto di far parte del sequel di Game of Thrones. E così, nonostante Considine non sia stato presente nella serie originale, siederà invece sul trono in House of the Dragons.

La decisione fatta da Considine ai tempi è comprensibile se si pensa che, prima di Game of Thrones, decidere di partecipare a una serie fantasy non era facile per un attore a causa dello stigma “nerd” che il genere possedeva.

Negli ultimi anni, però, la parola “nerd” non è più usata con una connotazione negativa e ciò è stato possibile grazie alla nuova vita che anche il racconto di George R. R. Martin sembra aver dato al fantasy attraverso i temi da egli affrontati.

La serie ha ottenuto enorme successo e ha catturato l’interesse di ogni tipologia di pubblico. Difatti, in questi anni il fantasy è uno dei re indiscussi dell’intrattenimento con sempre più film, serie TV e videogiochi a esso dedicati.

Secondo la descrizione rilasciata da HBO sul personaggio che interpreterà Considine, Re Viserys, egli è caratterizzato in questo modo:

“È stato scelto dai signori di Westeros per succedere al Vecchio Re Jaehaerys Targaryen, al Gran Consiglio di Harrenhal. Un caloroso, gentile e rispettabile uomo. Viserys desidera solo portare avanti l’eredità di suo nonno, ma come abbiamo visto in Game of Thrones, gli uomini buoni non necessariamente sono grandi re.”

Fonte: The Independent

Articoli correlati

Condividi