Dr Commodore
LIVE

Cina, gli utenti di Steam scoprono come aggirare la censura di contenuti erotici usando un’app di sfondi

C’è una app di sfondi live per computer, chiamata Wallpaper Engine, che è recentemente entrata nella Top 10 dei giochi più giocati su Steam e pare esserlo diventata per una ragione in particolare: gli utenti in Cina la usano per diffondere contenuti per adulti.

In Cina, la pornografia è illegale sin dal 1997: è vietato sia produrre contenuti per adulti che diffonderli, e le pene per i colpevoli possono essere molto pesanti arrivando anche fino all’ergastolo. Nel 2018, le autorità cinesi sono arrivate addirittura a offrire ai cittadini 86.000 dollari di ricompensa in caso avessero denunciato concittadini sospettati di aver guardato materiale pornografico.

Steam finora è riuscito sempre a operare entro un’area grigia delle strette politiche che regolano i contenuti del paese e, proprio per questa sua caratteristica, è una delle poche piattaforme accessibili in Cina senza VPN (anche se alcune funzioni sono comunque ristrette). Grazie a Steam, adesso gli utenti cinesi di Wallpaper Engine riescono ad aggirare le censure cinesi e a condividere materiale per adulti.

cina steam adulti wallpaper engine sfondi

Cos’è Wallpaper Engine e le recensioni che potrebbero far intervenire la Cina

Wallpaper Engine è un programma che permette agli utenti di creare e condividere tra loro foto e video. All’interno del programma ci sono più di 1,6 milioni di contenuti condivisi dagli utenti, di cui la maggior parte materiale prodotto interamente dai fan. In particolare, molto del materiale è costituito da animazioni fan-made di videogiochi e serie anime.

Una fetta di questi contenuti è categorizzata con il tag “mature”: si tratta infatti di video piuttosto realistici di personaggi di fantasia intenti a darci dentro. Tra i personaggi più popolari ci sono quelli di Overwatch, Genshin Impact e Final Fantasy.

La grande popolarità del gioco, però, potrebbe iniziare a destare qualche sospetto agli occhi dei censori cinesi. L’app possiede 490.000 recensioni su Steam, di cui ben 216.000 in cinese. In effetti questo enorme successo nei confronti del pubblico cinese, per una semplice app di sfondi, a un occhio esterno potrebbe sembrare un po’ strano.

A un censore, per fugare ogni dubbio, basterebbe aprire la sezione delle recensioni per capire cosa sia veramente diventato il gioco per gli utenti del suo paese: si trovano infatti moltissimi riferimenti fatti dagli utenti a materiale pornografico presente nel gioco. Insomma, un segreto non tenuto proprio benissimo.

Alcuni utenti ne sono coscienti e si dicono preoccupati che, alla fine, le autorità cinesi scopriranno anche questa trovata e ci daranno un taglio. Già a dicembre un attacco DNS ai server di Steam ha fatto temere che lo Stato cinese avesse infine deciso di bandire Steam; se si venisse a scoprire che la piattaforma può essere usata per questi contenuti, non sarebbe difficile immaginarne le conseguenze.

Fonte: Kotaku

Articoli correlati

Condividi