Dr Commodore
LIVE

Skull and Bones, degli “accordi governativi” potrebbero forzarne l’uscita

Skull and Bones, gioco sviluppato da Ubisoft Singapore, è stato annunciato nel 2017 per le console della scorsa generazione. Il ciclo di sviluppo non è proprio andato senza problemi, visto che il gioco è stato più volte rinviato, persino dalla sua data d’uscita più recente, fissata per lo scorso aprile.

Un recente report ha rivelato che il gioco potrebbe essere ri-rivelato nel corso di questo mese, con un’uscita fissata a questo novembre, stavolta per console di nuova generazione (PlayStation 5, Xbox Series X e S). Sembra però che il gioco abbia bisogno di altro tempo di sviluppo, e che non si trovi ancora in uno stato ideale.

Ethan Gach, giornalista di Kotaku, ha scritto su Twitter che nonostante lo stato non proprio positivo in cui versa il gioco (di cui è stato pure cancellato il beta test) la sua uscita avverrà comunque a novembre, che esso sia messo meglio o meno. Gach rivela inoltre che inizialmente era previsto anche per l’inizio dell’estate e poi per settembre.

La ragione dietro la forzata uscita del gioco sarebbe legata a un accordo di sovvenzione governativa che Ubisoft Singapore ha stretto con il governo del paese asiatico. A quanto pare il publisher deve far uscire il gioco entro un periodo stabilito, per poter rispettare la sua parte dell’accordo.

A proposito di Skull and Bones

Skull & Bones è un gioco d’azione e avventura incentrato sui pirati e sulle battaglie navali, ambientato in un mondo open world che i giocatori possono esplorare in terza persona. L’avatar giocabile è un capitano pirata completamente personalizzabile, e le modalità di gioco dovrebbero includere anche il PvP (che secondo alcuni rumour sarebbe però assente dal titolo). Una delle ispirazioni del gioco sono le battaglie navali di Assasins’s Creed IV Black Flag.

Annunciato durante l’E3 del 2017, lo sviluppo del gioco sembra essersi complicato nel 2020, quando è emersa una “nuova visione” del gioco da parte degli sviluppatori. Si tratta del primo gioco sviluppato da Ubisoft Singapore, appoggiata da altri studi della Ubiosoft, come Ubisoft Berlino.

Nel 2019 la Ubisoft ha annunciato anche un adattamento a serie televisiva del gioco, co-prodotto con la Atlas Entertaiment.

Skull and Bones

Fonte: Eurogamer.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi