Dr Commodore
LIVE

Incineroar: l’heel del competitivo!

Benvenuti allo Stadio Royale, signori e signore di Alola. Questa settimana avremo un match davvero incandescente, quindi fatevi sentire dagli allenatori partecipanti!

YYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE. VAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII, SEIIIIIIIIIIIIII Il Più FORTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

Adesso ok incitare, ma non citate gli streamer di Twitch. Comunque, all’angolo destro, eccolo con i suoi bicipiti pelosi possenti, Incineroar (ガオガエン Gaogaen), il Pokémon Colpibassi di doppio tipo fuoco/buio.

E all’angolo sinistro…eh? Un altro Incineroar? Okay, sarò solo una coincidenza. E agli altri due angoli….ma dev’essere uno scherzo, altri due Incineroar? Ma ma ma ma ma questo è un doppio mirror match, si abbassano tutti l’attacco con prepotenza….io boh sono sconcertato, già ce ne sono tremila nei tornei magari al posto di Landorus, ma sono un po’ eccessivi diooooooooooooooooo.

Ci scusiamo per l’improvvisa interruzione, godetevi ora questo documentario sugli Incineroar e sul perché devono regnare sul comp- volevo dire, sul mondo del wrestling Pokémon.

Incineroar

Gli Incineroar solo lo stadio evolutivo finale dei Litten, ed evolvono dai Torracat quando essi raggiungono il livello 34. A differenza delle loro pre-evoluzioni sono bipedi e sviluppano una maggiore forza muscolare e il tipo buio. A causa del loro cambiamento fisico, perdono molti punti in velocità (30 rispetto ai Torracat e 10 rispetto ai Litten).

Sono conosciuti per la loro indole spesso scorretta, visto che nelle lotte ignorano bellamente la sicurezza degli avversari e di tutti color che stanno nei dintorni, attaccandoli anche alle spalle con dei potenti calci e e pugni. La maggior parte di loro ascolta i propri allenatori quando ne hanno voglia, anche se si sono visti alcuni esemplari dare retta sempre ai loro compari umani, come ad esempio l’Incineroar di Royal Mask.

Sono anche schizzinosi riguardo gli avversari da affrontare, preferendo avversari forti a quelli che ritiene più deboli o noiosi o agli avversari feriti. A volte alcuni hanno usato le debolezze e le ferite degli avversari a proprio vantaggio, in atti di elevata perfidia. Sono anche influenzati dal pubblico che assiste alla lotta in quanto si sentono super gasati quando ci sono cori urlanti e perdono voglia di fare qualsiasi cosa quando il pubblico è annoiato. Adorano inoltre vantarsi ed essere adorati da bambini e giovani Pokémon.

Sulla vita presentano la loro cintura di fiamme, e diventa più luminosa quando aumenta il loro spirito combattivo. Inizialmente erano gli unici a poter imparare la mossa Braccioteso, che grazie all’Incinium Z può diventare la Mossa Z Iperschianto delle Tenebre, con la quale si fionda sugli avversari a tutta potenza grazie alle corde di un ring. Grazie alla loro abilità nascosta e al fatto che possono imparare mosse come Bruciapelo, Monito, Privazione e Retromarcia li hanno resi ottimi arsenali nelle lotte competitive.

L’aspetto

Gli Incineroar hanno un corpo possente. Il muso è piccolo e presenta un naso rosso a forma di triangolo rovesciato. I loro occhi presentano invece la sclera gialla e l’iride verde, e sopra di essi ci sono le ciglia rosse, che si uniscono alla riga verticale di pelo rosso (ad alcuni il modo in cui sono posizionate ricorda la lettera V). Le orecchie sono invece piccole e a punta. Dalle guance partono dei folti ciuffi di pelo rosso.

La parte superiore del corpo presenta del pelo grigio con delle strisce nere sia davanti che dietro. Sulle spalle hanno delle creste nere a tre punte, che lasciano poi spazio alle loro possenti braccia a strisce rosse e nere (tre di ciascun colore, con grandezze diverse). Le loro mani sono grandi e molto più umanoidi, visto che presentano cinque dita. Nonostante questo presentano ancora dei tratti felini, come i cinque artigli. Sul palmo presentano inoltre un piccolo cuscinetto di pelle rosa.

Sulla vita è possibile vedere la loro cintura di fiamme, e sotto di essa le grosse gambe, che terminano in piccole zampe da tre dita ciascuna. La loro lunga coda presenta delle creste nere appuntite, e come le braccia e le gambe è tigrata. Gli esemplari cromatici mantengono il pelo quasi degli stessi colori, tranne nelle parti nere, dove è bianco.

Incineroar è ispirato ai gatti, alle tigri e ai wrestler professionisti, in particolare agli heel, ossia i wrestler che solitamente interpretano i villain. Il suo nome inglese deriva dall’unione delle parole incinerate (incenerire) e cat (gatto), mentre quello giapponese deriva dall’unione delle parole ガオー gao (roar) e 火炎 kaen (fiamme).

“Il documentario è finito, ma abbiamo ancora qualche imorevisto tecnico”

QUATTRO PREPOTENZE; DICO IO. QUATTRO PREPOTENZEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!

“Ehm, ignorate quello che pensate di aver appena letto o sentito, e andate a leggere lo scorso episodio della rubrica, che potete trovare qui.

Fonte: Bulbapedia.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi