Dr Commodore
LIVE

Il Giro d’Italia protagonista di un’esclusiva collezione di NFT

Negli ultimi mesi il mondo degli NFT ha avuto una enorme crescita, che lo ho portato a legarsi a progetti di ogni tipo, dalla moda, al gaming fino allo sport. L’ultimo progetto legato a questo settore è quello del Giro d’Italia, che giunto alla sua 105° edizione iniziata lo scorso venerdì, sarà al centro dell’iniziativa avviata da ItaliaNFT (primo marketplace italiano di vendita di NFT del Made in Italy) e RCS Sport (organizzatore del Giro). Questo permetterà di rendere disponibili sotto forma di token diversi oggetti come le 4 maglie (rosa, bianca, azzurro e ciclamino), i loghi, le maglie speciali e il Trofeo Senza Fine, quest’ultimo tramite un’esclusiva asta finale.

Le prime collezioni dotate di certificazione tramite blockchain sono già disponibili dall’inizio della competizione sul sito di ItaliaNFT, mentre altri arriveranno nel corso della manifestazione. Per realizzare prodotti il più curati possibile, il laboratorio di ItaliaNFT ha utilizzato le più avanzate tecniche di scansione e computer grafica per fornire una replica il più fedele possibile degli oggetti rappresentati. Per il Trofeo Senza Fine sono stati inoltre aggiunti un nastro d’oro forgiato che simboleggia la strada percorsa dai corridori e che porta incisi i nomi di tutti i vincitori della Corsa Rosa dal 1909 ad oggi.

A parlare del progetto sono stati i fondatori del sito, Achille Minerva e Marco Capria, di cui riportiamo una parte delle dichiarazioni:

“Gli NFT che abbiamo realizzato in collaborazione con il Giro d’Italia rappresentano il modo migliore per fare cultura intorno al mondo della crypto-arte e, più in generale, sul connubio fra le creazioni del Made In Italy e il nuovo ecosistema digitale basato sulla Blockchain. Seguiremo la corsa in tutte le sue tappe, in strada come online, per raccontare agli appassionati cosa sono gli NFT, come vengono realizzati e quale tipo di opportunità offrono a chi li acquista. Siamo solo all’inizio di una vera rivoluzione che avrà un impatto profondo non solo sui collezionisti ma su tutti coloro che vogliono acquistare beni e servizi con un’esperienza digitale di valore ma anche affidabile e sicura”. 

Il progetto di ItaliaNFT è quindi in continua espansione e in futuro arriveranno nuove collaborazioni nel campo dello sport, della cultura, della letteratura e della musica, sempre concentrandosi sul Made in Italy.

Non solo il Giro d’Italia: tutte le alte collezioni NFT lanciate nell’ultimo periodo

Questa tipologia di business sta prendendo sempre più piede, tant’è che oltre alle grandi aziende come Nike o Adidas sono tanti anche i soggetti che stanno lanciando le proprie collezioni. Pensiamo a quella di Vittorio Sgarbi, che ha creato Capra Collection, una serie di token con protagonista il celebre animale. Ma non è l’unico ad averlo fatto, pensiamo anche ad alcuni artisti come Steve Aoki Morgan, con il primo che ha dichiarato che i token gli hanno portato più guadagno di tutte le sue canzoni. Alcune iniziative sono invece a scopo benefico come quella lanciata dal Milan il mese scorso.

Giro d'Italia

Articoli correlati

Matteo Pignagnoli

Matteo Pignagnoli

23 anni, laureato in scienze della comunicazione con l'obiettivo di diventare giornalista. Appassionato sin da piccolo di gaming e sport, mi interesso anche di anime, manga e musica.

Condividi