Dr Commodore
LIVE

“The Mandalorian”, Christopher Lloyd si unisce al cast della terza stagione

Christopher Lloyd, l’indimenticabile Doc di Ritorno al Futuro, aggiunge un altro importante franchise alla sua mitica carriera.

La star di Hollywood si è infatti unita al cast di The Mandalorian per la sua terza stagione, entrando quindi di diritto nel franchise di Star Wars. La serie è al momento in fase di riprese in California.

Ovviamente, per il momento non si sa nulla del personaggio che sarà interpretato da Lloyd, ma pare che si tratti semplicemente di un cameo. Lucasfilm non ha commentato nulla al riguardo.

Christopher Lloyd, una carriera nella fantascienza

Come ben sappiamo, non è certo la prima volta che Lloyd ha a che fare con fantasy e fantascienza. Dopo il ruolo del dr. Emmett Brown in Ritorno al Futuro, il nostro ha vestito i panni del crudele comandante Klingon Kurge in Star Trek III: Alla ricerca di Spock nel 1984. Ha vinto svariati Emmy Award nella sua carriera televisiva, conquistandolo ad esempio per la sitcom Taxi.

Recentemente, ha recitato a fianco di Bob Odenkirk nel film Io sono nessuno ed è apparso ne Il bar delle grandi speranze, diretto da George Clooney.

A volte ritornano, soprattutto in The Mandalorian

C’è da dire che sia un tratto distintivo di The Mandalorian, quello di riportare in auge attori famosissimi negli anni ’80. Ne è un esempio Michael Biehn, star del primo Terminator, che ha partecipato a un episodio della seconda stagione.

The Mandalorian, lanciata nel 2019 da Jon Favreau e Dave Filoni, è stata da subito un grande successo per Disney+, incoraggiando gli abbonamenti alla piattaforma. La seconda stagione è andata in onda alla fine del 2020, e il suo primo spinoff, The Book of Boba Fett, ha debuttato lo scorso 28 dicembre. Nel cast troviamo Pedro Pascal, un cacciatore di taglie mandaloriano, Giancarlo Esposito e e Carl Weathers.

Al momento non si sa quando debutterà su Disney+ la terza stagione. Lucasfilm intanto si prepara per l’uscita di Obi-Wan Kenobi, prevista per il 25 maggio sulla stessa piattaforma.

FONTE

Articoli correlati

Condividi