Dr Commodore
LIVE

Gli M&M’s cambiano design e diventano… Più inclusivi?

Uno dei grandi temi del dibattito di oggi è sicuramente l’inclusività: si cerca di essere più inclusivi possibili in tutti gli ambiti, in ogni contesto. Questo riguarda tanto i film, in cui vengono coinvolti sempre più attori di ogni nazionalità per interpretare ruoli fondamentali, tanto i giocattoli. Fece scalpore, ad esempio, la notizia di qualche mese fa con cui Lego annunciava l’eliminazione delle etichette di genere dai propri giocattoli per renderli più inclusivi possibili. E infine, a partire oggi pare che anche le caramelle diventeranno inclusive.

Ad essere convinta di ciò è l’azienda produttrice di caramelle Mars Incorporated che ha recentemente annunciato che il design degli M&M’s, le caramelle colorate più amate del mondo, subirà una modifica del design per “creare un mondo al quale tutti possono sentire di appartenere e una società più inclusiva.” La missione a detta dell’azienda è quella di “aumentare il senso di appartenenza di 10 milioni di persone nel mondo entro il 2025.”

Le caramelle diventeranno quindi più inclusive e ciascuna di loro possiederà una personalità più definita. La caramella verde, ad esempio, abbandonerà i tacchi alti che indossava in precedenza per indossare un paio di scarpe da ginnastica.

mm

La descrizione della M&M’s verde presente sul sito ufficiale della M&M’s recita che adesso “si diverte ad essere una hypewoman per i suoi amici.” E segue con:

“Penso che vedere più donne al comando sia una vittoria per tutti, quindi sono felice di prendere la parte di un’amica che supporta gli altri quando hanno successo.”

Un’altra caramella, quella marrone, ha un nuovo motto:

“Non sono autoritaria, sono il capo.”

Oltre al cambiamento nel design e nel loro motto le caramelle riceveranno anche “una modifica del tono di voce che li renda più inclusivi, accoglienti e unificanti, pur rimanendo radicati ai nostri marchi di fabbrica come umorismo e sagacia.”

M&M

La domanda che tutti ci facciamo è in che modo modificare il design di un gruppo di caramelle possa aumentare l’inclusività nel mondo e se sia un’azione necessaria o se si tratti di un’esagerazione.

Leggi anche: Kyoto Animation riceve un premio per la sua inclusività

Che ne pensate voi Commodoriani della notizia? Pensate si stia esagerando oppure che a livello di marketing questa scelta possa funzionare? Fatecelo sapere con un commento!

Fonte: The Hill

Articoli correlati

Daniela Reina

Daniela Reina

Studentessa, nel tempo libero viaggia attraverso tempo, spazio e mondi di fantasia in compagnia di qualche buona lettura o serie. Il suo manga preferito è Berserk, l'anime Neon Genesis Evangelion.

Condividi