Dr Commodore
LIVE

Google introdurrà i pagamenti con le criptovalute

Google sta per compiere un grosso passo in avanti per quanto riguarda le criptovalute. Di recente l’azienda ha assunto l’ex vice presidente senior di PayPal Arnold Goldberg, ora a capo della divisione pagamenti, ma i piani di Google non si fermano qui.

Il President of Commerce dell’azienda, Bill Ready, è stato intervistato dal portale Bloomberg. Durante l’intervista Ready ha rivelato che l’azienda vuole espandere i propri orizzonti per quanto riguarda i pagamenti dei consumatori, e che hanno firmato dei contratti con le exchange di criptovalute Coinbase e BitPay, i cui clienti potranno connettere le loro carte di debito crypto a quelle di Google Pay.

Ready ha dichiarato a proposito che “Le criptovalute sono la cosa su cui ci stiamo concentrando in questo momento. Più grande è la domanda di consumatori e venditori, più ci evolviamo con essa“, oltre a sottolineare come in futuro Google avrà legami con altri exchange di criptovalute.

Al momento non si sa quando questo nuovo servizio sarà attivo, ma si tratta comunque di un’importante evoluzione per l’azienda statunitense, che già l’anno scorso aveva cambiato le sue politiche riguardo le pubblicità di exchange e wallet provider (anche se rimane ancora lontana da alcuni argomenti come l’initial coin offering).

Google

Proprio ieri l’exchange Coinbase ha annunciato di aver stretto una partnership con MasterCard che permetterà ai clienti di pagare con le carte di quel circuito nel suo marketplace dedicato interamente agli NFT (Non-Fungible Token), cosa che renderà molto più semplici e sicuri i pagamenti.

Per quanto riguarda Google, invece, si tratta solo di una piccola novità che si va ad aggiungere ad altri progetti in sviluppo per il suo futuro. Recenti voci diffuse dal New York Times vedono infatti l’azienda lavorare a degli occhiali per la realtà aumentata pensati per il grande pubblico e con un prezzo non proibitivo. Il giornale ha definito il progetto di questi nuovi occhiali come l'”evoluzione” di quello che l’azienda ha guadagnato con l’acquisto della canadese North (produttrice degli occhiali Focals e dei mai usciti Focals 2.0).

La sede di Google

Cosa ne pensate di questo passo avanti di Google? Scrivetecelo nei commenti!

Fonte: The Block Crypto.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi