Dr Commodore
LIVE

Sengled presenta la sua lampadina smart al CES 2022

Da poco si è concluso a Los Angeles il CES 2022, la manifestazione internazionale che raccoglie i progetti e le tecnologie più avveniristiche ed innovative. Durante l’evento sono stati presentati molti prodotti capaci di rivoluzionare la nostra quotidianità, tra questi spicca la lampadina smart di Sengled.

La particolarità della Smart Health Monitoring Light, questo il nome della lampadina presentata ma ancora in fase di sviluppo, è quella di poter monitorare, in tempo reale, i parametri vitali delle persone presenti nell’ambiente illuminato.

La Sengled e la sua nuova lampadina

La Sengled non è nuova all’illuminazione smart: la società tedesca ha alle spalle più di 20 anni di esperienza in campo di illuminazione, 8 in ambito di illuminazione smart. Sin dall’inizio della sua attività, la Singled ha cercato di innovare e di migliorare la tecnologia dei propri prodotti, che oggi culmina questa avanguardistica lampadina a led.

Lampadina Smart

Smart Health Monitoring Light è una lampadina dotata di particolari sensori che riescono a monitorare i parametri biometrici, come la frequenza cardiaca, la temperatura corporea o la qualità del sonno, delle persone presenti nell’ambiente.

Questi risultati sono stati resi possibili grazie all’inserimento di un piccolo radar all’interno del prodotto. Tale aggiunta permette anche al device di mappare l’ambiente circostante e di rilevare la caduta di persone (questa feature risulta di particolare utilità per gli anziani che magari vivono da soli in casa).

Oltre a ciò, l’ultima fatica di casa Sengled, dispone delle tecnologie Bluetooth e Wi-Fi, ciò le permette di dialogare con gli assistenti virtuali, come Alexa di Amazon o Google Home, senza che sia collegato ad un Hub di controllo. Il Bluetooth inoltre, fa interfacciare il prodotto con altri suoi simili, creando così una rete che migliora le prestazioni della rilevazione.

Logo della Sengled

LEGGI ANCHE: Gli utenti francesi contro Amazon: “Pagate le tasse in Francia!”

Sfortunatamente questa lampadina smart è ancora in fase di sviluppo, di conseguenza le sue caratteristiche tecniche NON sono state rese note durante la presentazione, così come il suo prezzo; sarà necessario aspettare il quarto trimestre del 2022 per saperne di più (sperando anche in una sua uscita sul mercato).

A nostro parere, questo prodotto è idoneo a segnare un punto di rottura con il passato e di rinnovare la nostra concezione di smart living. Due sono però le nostre preoccupazioni: la prima riguarda il prezzo, che potrebbe essere spropositato, la seconda attiene al trattamento dei dati raccolti, che potrebbe prestare il fianco a veri e propri abusi.

E voi, che ne pensate? Questa lampadina rivoluzionerà il mercato, oppure no?

Fonte: The Verge

Articoli correlati

Condividi