Dr Commodore
LIVE

Lore Olympus: le nostre prime impressioni sul webtoon edito da Edizioni BD

Per dare il benvenuto al periodo natalizio è finalmente arrivato nel nostro paese Lore Olympus, webtoon di Rachel Smythe in corso ormai da oltre due anni online e che sin dai primi capitoli ha fatto molto parlare di sé, attirando tanti curiosi lettori. Noi di DrCommodore lo abbiamo letto e siamo pronti a darvi le nostre prime impressioni.

L’opera si propone come una rivisitazione del mito di Ade e Persefone o, come riporta il sito ufficiale stesso, come una “moderna rilettura del Rapimento di Persefone”. Questa piccola ma sicuramente incisiva premessa porterà sicuramente i lettori a formularsi una serie di aspettative riguardo l’opera, ma… esse saranno soddisfatte?

Tra il mito e la trama

Se avete familiarità coi miti greci sicuramente riconoscerete almeno i nomi dei due protagonisti di questa storia: Ade e Persefone. In questo caso, però, la storia del rapimento di quest’ultima viene modificato, narrato in chiave moderna collocando di fatto i due, e tutte le divinità che gravitano attorno a loro, in un contesto contemporaneo fatto di feste tra giovani, enormi palazzi che ricordano una metropoli di oggi piuttosto che l’antica Grecia, e tecnologia praticamente ovunque.

Lore Olympus

L’ambientazione moderna, in totale contrapposizione alle atmosfere classiche all’interno delle quali siamo abituati a vedere questi personaggi, rappresenta sicuramente la più grande innovazione dell’opera, nonché la sua caratteristica più accattivante.

Lore Olympus tocca anche temi importanti come la violenza (non solo fisica, ma anche sessuale), il conflitto tra Persefone e i suoi coetanei e tanti altri. Tutti temi che dovrebbero rappresentare la ragion d’essere dell’opera e che dovrebbero aiutarla a fare il decisivo salto di qualità rendendola non un semplice dramma adolescenziale ma “qualcosa di più”. Questo salto di qualità, però, non si verifica mai e l’opera pare rimanere bloccata a metà strada tra l’essere una serie che tratta argomenti importanti in maniera matura e una che invece si propone solo di mettere in scena delle relazioni fra protagonisti che si affacciano adesso alla maggiore età.

Il ruolo del mito nella trama

L’affascinante processo di “modernizzazione” attuato da Lore Olympus crea un’ambientazione genuinamente interessante. Tuttavia, esso finisce anche col creare un divario troppo netto tra l’opera e i riferimenti su cui fa affidamento. Proseguendo con la lettura, la sensazione è che quei nomi tanto iconici attribuiti ai personaggi, e con essi il ruolo teoricamente centrale ricoperto dalla mitologia greca, siano tragicamente fuori posto — come se non riuscissero ad essere altro che un vago riferimento.

A lettura conclusa, è difficile evitare il pensiero che l’idea di fondo avrebbe funzionato meglio inventando da zero i personaggi. Con le sue premesse, la storia finisce per generare delle aspettative che esulano il suo stesso contenuto, il quale però avrebbe potuto scacciare questo spettro e rivelarsi decisamente più godibile se fosse stato presentato come ciò che in realtà è: un dramma adolescenziale perfettamente capace di intercettare gli amanti del genere.

Lore Olympus, è il caso di dirlo, di “lore” riguardo l’Olimpo ne ha ben poca, e ciò rappresenta un aspetto sul quale alcuni faticheranno a sorvolare, almeno durante la lettura di questo primo volume.

Conclusioni

Che sia chiaro, Lore Olympus non è una stata una lettura spiacevole, ma non si è neanche rivelata quella storia imperdibile che tutti decantavano fino a poco prima della sua uscita nel nostro paese; che piaccia o meno dipende da cosa vi aspettate approcciandovi alla lettura.

Nel caso di chi scrive, la lettura non si è rivelata soddisfacente quanto avrebbe desiderato, complici soprattutto le aspettative disattese. Perciò il consiglio è di leggerla se cercate una storia a tinte adolescenziali, romantica e con diversi personaggi che rispecchiano gli stereotipi più comuni del genere. Qualora questo fosse il vostro caso, sappiate che Lore Olympus fa per voi. Viceversa, se invece foste curiosi di leggerla perché incuriositi dal riferimento alla mitologia greca, allora sappiate che in questo volume non troverete né informazioni accurate né rappresentazioni fedeli delle divinità greche.

Scheda tecnica di Lore Olympus

lore olympus

Autrice: Rachel Smythe
Data di uscita: 1 dicembre 2021
Pagine: 384
Rilegatura: cartonato
Interni: Colori
ISBN: 978-8834907948

Potete acquistare il primo volume di Lore Olympus su Amazon o sul sito J-Pop

Che ne pensate voi Commodoriani di Lore Olympus? Lo avete letto? Fatecelo sapere con un commento!

Articoli correlati

Daniela Reina

Daniela Reina

Studentessa, nel tempo libero viaggia attraverso tempo, spazio e mondi di fantasia in compagnia di qualche buona lettura o serie. Il suo manga preferito è Berserk, l'anime Neon Genesis Evangelion.

Condividi