Dr Commodore
LIVE
Rover Mechanic Simulator logo

Rover Mechanic Simulator – Recensione: da soli su Marte con un cacciavite

A più di un anno dal suo rilascio per PC e Xbox, Rover Mechanic Simulator è approdato anche sulle console Sony PS4 e PS5! Ricordiamo che è prevista anche una versione Nintendo Switch, in arrivo nel corso del 2022.

Rover Mechanic Simulator, sviluppato da Pyramid Games S.A. e pubblicato da Ultimate Games S.A., vi permetterà di vestire i panni di un riparatore di rovers al lavoro direttamente nel primo insediamento umano su Marte! Il gioco rientra nel genere dei simulatori realistici e tutti i rovers disponibili sono riprodotti sulla base di documentazione tecnica della NASA. Sarete chiamati ad analizzare problemi e a trovare soluzioni per rimettere in pista i congegni spaziali.

Già dal trailer di presentazione di Rover Mechanic Simulator potete avere un assaggio della cura tecnica riversata per ogni singolo componente meccanico presente all’interno del titolo. Se, d’altra parte, avete timore che il gioco sia troppo complicato senza rudimenti d’ingegneria spaziale, non vi preoccupate, sarete accompagnati per mano e con gradualità. Io sono a malapena in grado di sostituire una lampadina ma eccomi qui, sopravvissuto al gameplay.

Le parole del CEO di Pyramid Games S.A., Jacek Wyszyński, riassumono la filosofia dietro a Rover Mechanic Simulator:

All’interno di Rover Mechanic Simulator sono stati combinati elementi rilassanti ed educativi. Al tempo stesso, ci siamo concentrati su un alto livello di realismo anche se, certamente, abbiamo anche deciso di operare alcune semplificazioni per assecondare il gameplay.

Jacek Wyszyński, CEO di Pyramid Games S.A.

Per essere felici basta un cacciavite (forse)

All’inizio dell’avventura con Rover Mechanic Simulator, verremo accolti nell’ingresso del nostro hangar, dove passeremo tutto il tempo a dedicarci alle riparazioni. Sarete anche in grado d’intravedere uno scorcio del Pianeta Rosso, ma a dire il vero niente di memorabile, anche perché una volta entrati nel laboratorio comincerete ad avvertire un senso di solitudine e desolazione piuttosto marcato. L’ambiente è grande e voi siete piccoli e soli, vi converrà farci il callo.

Un breve tutorial comincerà a farvi familiarizzare con i primi componenti dei rovers e i vostri strumenti di lavoro: un avvitatore, una stampante 3D per creare parti sane da sostituire a quelle danneggiate, qualche tavolo da lavoro e poco altro.

Rover Mechanicn Simulator ingresso

Il cuore dell’officina di Rover Mechanic Simulator è un computer con una simpatica distribuzione fake di Linux, creata specificamente per la base marziana. Inoltre, visto che la stampante 3D impiegherà secondi reali per rifinire le vostre richieste, il PC potrà intrattenervi con una serie di retro games tra i più famosi, come Snake o Space Invaders.

Il dubbio che si possano presentare dei momenti morti all’insegna della noia forse si insinuerà in voi ma in realtà, dopo qualche missione, imparerete a gestire e a risparmiare ogni minuto senza difficoltà, incastrando altri compiti durante gli attimi di attesa. Anche perché, per ogni incarico, potrete scegliere se attivare o meno un timer che vi metterà un po’ più di fretta, naturalmente in cambio di maggiori guadagni e punti esperienza.

Rover Mechanic Simulator presenta infatti anche qualche elemento gestionale. Differenti aziende vi commissioneranno varie riparazioni, più o meno complesse e quindi più o meno retribuite. Tutti i guadagni andranno poi reinvestiti per creare nuove componenti con la stampante 3D. A dire il vero, però, parliamo di meccaniche non molto impattanti: sarete presto pieni di risorse e quindi difficilmente vi ritroverete a dover fare economia.

Al termine delle commissioni, guadagnerete anche punti esperienza da reinvestire in un albero delle abilità in stile RPG. La progressione è ben bilanciata e veloce, senza risultare frustante, al netto di alcune abilità sulla soglia dell’inutile e altre forse addirittura troppo fondamentali.

Per esempio, al termine di ogni riparazione dovremo ancora riavviare i driver del rover attraverso un minigioco puzzle davvero noioso e fuori contesto. Per fortuna, una skill presente all’interno dell’albero delle abilità ci permetterà di saltare l’intero processo e vivere più serenamente. In generale comunque, ogni progressione consisterà in vantaggi nettamente tangibili e permetterà di sveltire e facilitare notevolmente il lavoro.

Rover Mechanic Simulator 1

Il punto forte di Rover Mechanic Simulator è il realismo

Fin ora, abbiamo parlato solo di elementi di contorno. Naturalmente passano tutti in secondo piano di fronte all’evidente punto forte di Rover Mechanic Simulator: il realismo.

Gli appassionati d’ingegneria spaziale, o anche i neofiti che hanno intenzione di avvicinarsi a questo mondo, troveranno sicuramente pane per i loro denti. C’è una cura maniacale per la riproduzione dei modelli 3D e l’analisi dei componenti più importanti sarà accompagnata anche da alcune didascalie, per informarci sulla natura e l’utilità di ogni meccanismo, in maniera semplice e accessibile ma completa. Rover Mechanic Simulator è completamente in italiano e la traduzione è di discreta qualità.

Saldare, smontare, pulire ogni singola parte dei cinque rover disponibili all’interno del gioco diventerà la normalità e con una difficoltà guidata e ben bilanciata vi troverete presto a vostro agio con il nuovo lavoro interplanetario.

LEGGI ANCHE: Microsoft Flight Simulator 2020, la recensione: il mondo intero nelle nostre mani.

Rover Mechanic Simulator 3

Rover Mechanic Simulator su PlayStation

In redazione, siamo stati in grado di provare Rover Mechanic Simulator su PS4.

L’esperienza sulla console Sony è tutto sommato positiva: il frame rate è stabile e non si sono presentati problemi di ottimizzazione. Certo, la componente grafica non fa gridare al miracolo ma non vuole e non deve neanche farlo. I precisissimi modelli 3D bastano per sostenere l’intero comparto tecnico.

L’unico neo sono i menù. Si nota che sono stati adattati frettolosamente dalla versione PC e andrebbero ancora un po’ limati: nelle impostazioni di gioco si può ancora leggere il parametro “Sensibilità mouse” e non è raro vedere alcune anteprime di tasti del controller sporgere sulle didascalie, andando a coprire qualche scritta… Niente di troppo preoccupante ma non sarebbe male se un futuro piccolo update andasse a sistemare queste sbavature.

I comandi invece sono stati adattati discretamente bene per l’uso con il controller.

In conclusione

Mi trovo costretto a sottolineare che Rover Mechanic Simulator non è assolutamente un gioco per tutti. È solamente riservato a una nicchia di veri appassionati. Ma se il vostro desiderio più grande è ammirare ed esplorare questi affascinanti congegni spaziali è sicuramente il simulatore che fa per voi!

Per tutti gli altri, prevedo che vi ritroverete presto in preda alla noia della monotonia degli incarichi, costretti a svitare una tonnellata di minuscole vitine mentre vi si incrociano gli occhi.

Valutate bene l’acquisto!

Rover Mechanic Simulator

Voto - 6.5

6.5

Rover Mechanic Simulator è un simulatore di riparazione di rovers spaziali sviluppato da Pyramid Games S.A.

User Rating: Be the first one !

Articoli correlati

Fabio Ghidella

Fabio Ghidella

23 anni. Videogiocatore fin da bambino con la Playstation 1, ho continuato negli anni a giocare su PC, iniziando da un vecchio computer assemblato da mio padre che è arrivato nella mia cameretta di seconda mano.

Condividi