Dr Commodore
LIVE

Final Fantasy XIV, una settimana di abbonamento in regalo per scusarsi delle code

Oggi è finalmente il grande giorno del rilascio di Endwalker, l’ultima espansione ad oggi di Final Fantasy XIV. Prima rinviata di qualche settimana, ora è finalmente arrivata e ha già mostrato i propri effetti sul grandioso MMO di casa Square Enix. Del resto questa nuova espansione è stata attesa con davvero grande interesse dai giocatori del titolo.

L’espansione è infatti già giocabile da qualche giorno grazie all’early access. Ciò ha permesso al titolo di registrare record incredibili per quanto riguarda gli utenti connessi, raggiungendo i 95.000 utenti connessi contemporaneamente. Un risultato incredibile, che rafforza ulteriormente il ruolo di Final Fantasy XIV come “re” attuale del genere MMO.

Questo lancio non è stato però tutto rose e fiori. Infatti, proprio a causa di tale affluenza da parte dei giocatori, non sono mancati problemi di code lunghissime per accedere al gioco, costringendo i giocatori a passare più tempo in coda che a giocare. Una situazione sicuramente spiacevole, ma che Square Enix ha deciso di arginare facendo un regalo ai giocatori.

Le parole di Yoshida, director di Final Fantasy XIV

A comunicare la decisione è stato lo stesso Naoki Yoshida, amatissimo director del titolo, con un post sul blog ufficiale del titolo.
A causa dei problemi di congestione che ci sono stati lungo tutto il periodo di early access, da oggi 7 dicembre verranno garantiti 7 giorni di gioco gratuito a tutti i giocatori che possiedono il gioco completo e hanno un abbonamento attivo.
Qui la parte del post interessata:

Considerando che stiamo chiedendo ai giocatori di attendere in coda per periodi di tempo estremamente lunghi e che la situazione attuale sta rendendo difficile giocare normalmente, abbiamo deciso che durante il rilascio ufficiale di Endwalker il 7 dicembre, garantiremo 7 giorni di gioco gratuito a tutti i giocatori che possiedono il gioco completo e hanno un abbonamento attivo. Ciò comprende anche i giocatori che stanno attualmente giocando con il periodo di gioco gratuito di 30 giorni incluso quando viene registrata una versione completa del gioco e quelli con account multipli.

Yoshida aggiunge inoltre, che se i problemi di congestione dovessero durare ancora, non è escluso che i giorni gratuiti potrebbero aumentare ancora. Nel caso verranno dati nuovi aggiornamenti.

Una gestione della difficile situazione davvero con i fiocchi, e che soprattutto non è da darsi per scontata. Del resto, Final Fantasy XIV è da sempre noto per l’estremo dialogo e vicinanza tra pubblico e team di sviluppo, con Naoki Yoshida che ha fondato la rinascita del titolo proprio su questo. Non sorprende dunque vedere questo grandioso gioco candidato nella categoria dei The Game Awards 2021 per il supporto alla community. Vedremo se riuscirà a vincerlo.

E voi siete giocatori di Final Fantasy XIV? Apprezzato questa manovra di Square Enix per scusarsi delle lunghe code sul titolo? Fatecelo sapere come sempre lasciando un commento.

Articoli correlati

Samuel Bianchi

Samuel Bianchi

Videogiocatore svezzato dalle sapienti mani della prima Playstation e dal Sega Mega Drive, nel tempo ha sviluppato un interesse particolare per i giochi di ruolo. Cresciuto vivendo il videogioco in solitaria, ora ha un forte desiderio di analizzare il mondo videoludico con gli altri appassionati, approfondendone le capacità aggregative e comunicative, tipiche della grande arte.

Condividi