Dr Commodore
LIVE

Project Spartacus: Jason Schreier svela il servizio su abbonamento stile Xbox Game Pass di Sony

Nome in codice Project Spartacus e con un lancio previsto nel corso della primavera 2022. Questo il progetto segreto a cui starebbe lavorando Sony secondo un’indiscrezione arrivata alle orecchie della redazione di Bloomberg.

Jason Schreier, reporter della testata e volto noto (nonché fonte spesso affidabile) nel settore, ha recentemente rivelato uno “scoop”, come lui stesso l’ha definito, riguardante i prossimi piani della divisione PlayStation di Sony.

Project Spartacus consisterebbe dunque in un servizio in abbonamento del tutto in linea con il celeberrimo Game Pass offerto da Microsoft: tramite il pagamento di una cifra mensile, sarà possibile accedere ad una libreria di giochi classici e moderni disponibile sia per PlayStation 4 (inevitabile, dato che può contare su una base installata di oltre 116 milioni di unità) che per PlayStation 5.

Con il suo lancio, Spartacus dovrebbe sostanzialmente sostituire i due servizi di punta di PlayStation (Plus e Now) ed accorparli in un unico grande servizio su abbonamento a sua volta ulteriormente ampliato ed arricchito di funzionalità e contenuti.

Leggi anche: Un controller mobile PlayStation è stato brevettato da Sony

I dettagli non si conoscono ancora, ma al momento sembrerebbe siano previste tre diverse tipologie di sottoscrizione: l’offerta della prima dovrebbe essere analoga in tutto e per tutto a quella dell’attuale PlayStation Plus, proponendo quindi l’usuale libreria di giochi gratuiti aggiornata mensilmente corredata dalla possibilità di usufruire del multiplayer online.

La seconda prevederebbe invece l’aggiunta di un corposo catalogo di giochi comprendente sia titoli PlayStation 4 che, eventualmente, PlayStation 5.

Il terzo step includerebbe infine, oltre i benefici dei primi due piani, anche la possibilità di provare versioni estese dei giochi in uscita, un servizio di streaming per giocare in cloud e anche un catalogo di giochi classici appartenenti alle librerie PlayStation, PlayStation 2, PlayStation 3 e PSP.

Con questo nuovo servizio, Sony si porrebbe dunque in diretta competizione con l’Xbox Game Pass di Microsoft, che nonostante possa contare su una base installata nettamente inferiore di console, soprattutto se rapportata allo strapotere imperante delle ammiraglie Sony, sta attualmente macinando sempre più consensi sul versante dei servizi.

Cosa ve ne pare? Questo fantomatico Project Spartacus vi incuriosisce o vi aspettavate già che, prima o poi, Sony si sarebbe mossa in tale direzione? Fatecelo sapere nei commenti.

Articoli correlati

Condividi