Dr Commodore
LIVE

Kylian Mbappé si racconta con un’autobiografia a fumetti

L’attaccante del PSG Kylian Mbappé pubblicherà la storia della sua vita a fumetti

Je m’appelle Kylian. Questo sarà il titolo dell’autobiografia di Kylian Mbappé, attaccante del Paris Saint-Germain e candidato al Pallone d’oro 2021. Il calciatore francese, che in estate ha fatto parlare di sé per un possibile passaggio al Real Madrid, non si rende protagonista solo sul prato verde. Kylian ha, infatti, fondato anche la propria personalissima casa editrice.

La KM Éditions curerà la pubblicazione (la prima della casa editrice) della vita del calciatore in formato a fumetti disegnata da Faro, un autore famoso per le su vignette su L’Équipe e France football. L’uscita è prevista per il 12 novembre e con una prima tiratura di 300.000 copie. La necessità di una propria casa editrice nasce dal fatto che tanti altri progetti editoriali francesi non hanno accettato la possibilità di pubblicare la storia di Mbappé proprio per la designazione di Faro come disegnatore.

Questo è stato il motivo principale per cui Delphine Verheyden, avvocato del calciatore, ha raccontato a Livres Hebdo di un presunto “conflitto d’interessi” tra case editrici. Faro, infatti, ha già partecipato alla creazione di una storia a fumetti su Didier Deschamps, ct della nazionale francese, nel 2016. In attesa della storia completa, la KM ha già pubblicato la copertina dell’albo.

Copertina di “Je m’appelle Kylian”

Classe ’98, Mbappé è considerato a tutti gli effetti uno dei giocatori più forti del mondo ed è visto dai calciofili come l’erede naturale di giocatori come Lionel Messi e Cristiano Ronaldo. Spuntato “dal nulla” in un modesto Monaco, viene acquistato nel 2017 dal PSG, che vince la concorrenza di mezza Europa. Nel 2018 ha vinto i Mondiali con la Francia da assoluto protagonista con 4 gol (di cui uno in finale).

Il sogno di Kylian verrà raccontato dal momento della tenera infanzia, dai primi calci ad un pallone fino alla prima squadra per cui ha giocato sul serio, l’AS Bondy. Da quel momento in poi ha inizio l’ascesa verso l’Olimpo del calcio europeo ed internazionale, che lo porterà a diventare tra i calciatori più amati (e pagati) al mondo e sponsor di FIFA per due anni di fila.

Fonte

Articoli correlati

Condividi