Dr Commodore
LIVE

YouTube dice addio ai Rewind

Dopo aver deciso di non produrre il video Rewind del 2020 per via delle problematiche legate alla pandemia di COVID-19, ora YouTube ha annunciato l’intenzione di voler abbandonare definitivamente il format.

A causare la fine dei Rewind non sarebbero però le numerose critiche che questi video hanno subito nel corso degli anni (in particolare il video del 2018, chiamato Rewind 2018: Everyone Controls Rewind), ma altro.

LEGGI ANCHE: Videogiochi: due YouTuber trovano una collezione da 100.000 dollari in una casa abbandonata.

Le cause della fine della serie YouTube Rewind

Stando a quanto annunciato da YouTube infatti, la piattaforma è diventata così grande e piena di contenuti vari e di diverso genere che è diventato impossibile racchiudere in un solo video tutte le sue parti più rilevanti e virali.

Secondo l’azienda, adesso il compito di realizzare un video riassunto di ogni anno passerà ai numerosi Creators presenti sulla piattaforma, che nel corso del tempo hanno già caricato molteplici versioni “casalinghe” di YouTube Rewind. La compagnia di video sharing afferma infatti:

“Da quando Rewind è stato avviato nel 2011, abbiamo visto creators come MrBeast  [54 milioni di visualizzazioni], elrubiusOMGSlayy Point e molti altri ancora creare i propri video di fine anno, catturando l’intero periodo trascorso in modo unico da ciascuna delle loro prospettive. […]

Continuerà a essere fonte di ispirazione vedere la miriade di modi in cui i produttori di contenuti più creativi del mondo – cioè i nostri creatori – incapsuleranno la fine dell’anno nei loro riassunti video, mentre YouTube ritirerà il proprio video Rewind”.

YouTube Rewind: cos’è e quando è nato

È dal 2010 che la piattaforma di video sharing produce il format Rewind, una serie di video prodotti con l’obiettivo di riepilogare i filmati più virali, divertenti e influenti caricati sulla piattaforma. Pubblicati annualmente ogni dicembre, in questa serie di video sono comparse numerose personalità celebri nel sito, come PewDiePie.

youtube rewind corpo 2

Ogni episodio di Rewind, oltre a raccogliere varie clip provenienti dai filmati più popolari della piattaforma, ha anche celebrato alcuni fenomeni globali come Fortnite, Flappy Bird o la Ice Bucket Challange. Inoltre, tutti i YouTube Rewind sono accompagnati anche da una colonna sonora che prende spunto dalle canzoni con più views dell’anno corrispondente.

Perché i fan hanno odiato Rewind

Anche se all’inizio i primi video di YouTube Rewind erano discretamente apprezzati dalla community del sito, dalla pubblicazione dell’episodio del 2018 l’approvazione della serie è calata drasticamente. Quest’ultimo video, che tra l’altro ha registrato quasi 20 milioni di dislike contro solio 3 milioni di like, ha ricevuto numerosi commenti e pareri negativi poiché, secondo gli utenti, si sarebbe soffermato troppo nel creare una narrativa comune dietro alle vicende che si svolgevano nel filmato.

L’episodio di YouTube Rewind pubblicato nel 2019 non ha aiutato la serie, dato che anch’esso ha ricevuto critiche generalmente negative.

Fonti: The Verge, tubefilter.

Articoli correlati

Simone Campisi

Simone Campisi

Sai che non sai?

Condividi