Dr Commodore
LIVE

Call of Duty, alcune mappe iconiche ricreate in stile LEGO

Il successo dei Call of Duty, negli anni, oltre che dalle campagne in single player di forte impatto visivo e personaggi spesso memorabili, è arrivato anche dal multiplayer, con le sue mappe iconiche e indimenticabili che hanno accompagnato per migliaia di ore milioni di giocatori in tutto il mondo.

I ragazzi di Diamond Lobby hanno pensato di rendere omaggio a queste mappe in un modo particolare: ricreandole in stile LEGO.

Le mappe in questione sono Crash, Castle, Terminal, Firing Range, Rust, Nuketown, Slums e Raid, direttamente da Call of Duty 4: Modern Warfare, World at War, Modern Warfare 2, Black Ops e Black Ops 2, probabilmente alcuni dei titoli maggiormente apprezzati dai fan del franchise.

Il motivo per il quale queste mappe non sono state ricostruite con dei veri LEGO è piuttosto semplice: secondo alcune stime, per costruire Crash con dei veri mattoncini sarebbero necessari 2167 pezzi per una spesa totale di 1340 dollari. Sarebbe la più economica perché Terminal richiederebbe 18.043 mattoncini e una spesa di 4726 dollari. Prezzi del genere sono dovuti anche all’impiego di alcuni pezzi piuttosto rari, e non reperibili così facilmente, per ricreare le mappe in maniera convincente.

Di seguito trovate la gallery con le 8 mappe ricreate.

Che ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte

Anche la Beta di Call of Duty: Vanguard è piena di cheater

Articoli correlati

Marco Di Pasquale

Marco Di Pasquale

Terrone trapiantato a Torino. Appassionato di cinema con la c minuscola, fotografia, fumetti e videogiochi. Mematore dilettante e stregone di livello ancora troppo basso per vantarsene in una bio.

Condividi