Dr Commodore
LIVE

Red Bull Solo Q arriva in Italia con i suoi 1v1 su League of Legends

I migliori player amatoriali italiani si sfideranno uno contro uno, a partire dal 14 settembre, per scovare fra tutti la stella emergente dei MOBA (per la felicità del nostro Antonio Pascarella ndr.) per eccellenza nella Red Bull Solo Q, uno dei tornei di League of Legends più adrenalinici sulla piazza che entra per la prima volta nella scena degli eventi eSports italiani. La competizione, che ha conquistato i fan dell’acclamato titolo di Riot Games in tutto il mondo, è pronta a raggiungere i player italiani in una veste però tutta nuova rispetto alle solite modalità di gioco team-based tradizionali.

Grazie al suo format unico, questa competizione mondiale targata Red Bull prevede che i giocatori si affrontino uno contro uno in partite frenetiche e imprevedibili nella top lane della Landa degli Evocatori. Il vincitore dell’edizione italiana del Red Bull Solo Q avrà la possibilità di rappresentare l’Italia alle finali mondiali, sfidando i migliori giocatori di tutto il mondo per decretare la nuova star assoluta di League of Legends.

Ovviamente se siete residenti in Italia e siete interessati potrete trovare tutte le informazioni per iscriversi su redbull.com/soloQita e tentare la scalata verso la finale fissata per il 17 ottobre. Le quattro qualifiche online si terrannonei seguenti giorni: 

  • 14-15 settembre
  • 21-22 settembre
  • 28-29 settembre 
  • 5-6 ottobre

A seguito delle suddette qualifiche verranno selezionati solo due fra i migliori player di ogni turno per andare a formare il roster degli otto finalisti. A partire dal 15 settembre, le fasi finali di ogni qualifier e la finalissima verranno trasmesse in diretta sul canale ufficiale Twitch di Red Bull Italia. Insomma, ci sono tutti i presupposti per non perdersi neanche un minuto di questo incredibile spettacolo!

L’edizione 2021 del Red Bull Solo Q farà ufficialmente parte del Circuito Tormenta, l’ecosistema competitivo di Riot Games dedicato ai giocatori non professionisti.

Con il Red Bull Solo Q inoltre si rinnova la partnership tra Red Bull e Predator, il brand di Acer dedicato al mondo del gaming e degli esport, che farà parte della competizione come partner tecnologico, sottolineando il costante impegno del brand nel panorama esport italiano.

“Siamo orgogliosi di collaborare con Red Bull nel supportare il torneo Solo Q”, “I nostri prodotti Predator, caratterizzati dalle ultime innovazioni in termini di prestazioni grafiche avanzate e tecnologie termiche all’avanguardia, consentiranno ai giocatori di sfidarsi in partite adrenaliniche e vivere nuove esperienze gaming.”

Tiziana Ena, PBU e Marketing Head di Acer Italy

Cosa ne pensate della scena eSports in italia? secondo voi prenderanno presto piede? fatecelo sapere con un commento!

Articoli correlati

Gennaro Lazzizzera

Gennaro Lazzizzera

Nato (quasi) con la prima xbox in mano. il mio primo videogame è stato The Getaway per PS2 ed è stato letteralmente amore a prima vista (mai vista una alfa romeo in un videogioco prima di allora). Appassionato di videogiochi ma anche di Informatica, Tecnologia e Meccanica

Condividi