Dr Commodore
LIVE

Come disattivare Spotify Premium

Spotify è diventato nel corso degli anni il punto di riferimento per tutti coloro che amano il mondo della musica, nonostante i conflitti con Apple e il rincaro dei prezzi dei propri abbonamenti. Prima del suo successo però, dovuto principalmente all’ampia diffusione degli smartphone e alla possibilità di realizzare un account gratuito, le persone ascoltavano la propria musica comprando fisicamente i CD, attraverso gli iPod o in modi non molto leciti.

A partire dal 2011, data di lancio del servizio musicale negli USA, Spotify ha conquistato i cuori di numerosi utenti segnando oltre 365 milioni di ascoltatori attivi, tra cui 165 milioni di abbonati a Spotify Premium, distribuiti in oltre 178 mercati nazionali.

Alcune delle tante caratteristiche che hanno contribuito alla diffusione di Spotify sono: la sua presenza su numerose piattaforme come PC, PlayStation, Xbox, Android, iOS e così via e la presenza di più tipi di account.

Esistono attualmente infatti due tipologie di account: il Free, che prevede la riproduzione in shuffle e include la pubblicità, e il Premium, che a sua volta si divide in quattro piani: Individual, Duo, Family e Student, pensati rispettivamente per gli utenti singoli, le coppie, le famiglie e gli studenti.

Come annullare il proprio profilo di Spotify Premium

Nonostante le varie versioni di Spotify Premium offrano molti servizi vantaggiosi, come la possibilità di scaricare la propria musica e di non dover sentire obbligatoriamente le pubblicità, chiunque per un qualsiasi motivo può chiedersi come si disattivi il proprio profilo a pagamento.

Anche se esistono versioni differenti del profilo di Spotify Premium, la procedura per disattivare l’account è sempre la stessa (il procedimento è medesimo sia per i PC che per gli smartphone):

  1. Collegati al sito ufficiale di Spotify che visualizza il riepilogo del vostro account;

2. Effettua il login se richiesto;

3. Nella sezione della pagina chiamata “Il tuo piano”, premi il pulsante “Cambia piano”;

spotify premium corpo 2

4. Nella nuova pagina che si apre, scorri finché non trovi il piano di “Spotify Free”;

spotify premium corpo 3

5. Seleziona il pulsante “Annulla l’abbonamento Premium”;

6. Conferma la tua scelta pigiando prima il pulsante “Continua per annullare” e poi “Sì, annulla”;

spotify premium corpo 4

7. Hai annullato il tuo account Spotify Premium!

spotify premium corpo 5

Una volta disattivato Spotify Premium, i vantaggi offerti dalla versione a pagamento non termineranno subito, ma rimarranno attivi fino alla scadenza ufficiale dell’abbonamento. Di conseguenza, se il nostro piano Premium che abbiamo disabilitato scadeva il 10 del prossimo mese, esso rimarrà attivo fino a tale data e perderemo i vantaggi solo il giorno successivo.

Infine, se si effettua la prova gratuita di 30 giorni disponibile per i nuovi utenti, non sarà più possibile attivarla in seguito. Quindi se in un futuro si vorrà riattivare Spotify Premium, bisognerà pagare già da subito l’abbonamento.

Cosa fare in caso di errori o problemi nella disattivazione

Può capitare che quando si tenta di annullare la propria sottoscrizione al piano Spotify Premium, si incappi in qualche errore. Tra i più comuni c’è la mancanza del pulsante “Cambia piano”. Ciò significa, secondo la pagina ufficiale di Spotify:

“Che il tuo piano è associato a un’azienda partner (ad esempio la tua compagnia telefonica o il provider Internet). Per annullare, trovi il link ai suoi dati di contatto sulla pagina del tuo account, sotto Pagamento.”

Un altro problema che alcuni utenti hanno riscontrato riguarda un profilo Premium “non attivo”, quindi con abilitata soltanto la versione Free di Spotify. In questo caso, l’azienda dichiara:

“Ciò significa che non hai un piano Premium da annullare e che l’account non ha informazioni di pagamento associate. Se ricevi addebiti, probabilmente hai Premium su un altro account. Prova a uscire e ad accedere di nuovo con dettagli diversi.”

Articoli correlati

Simone Campisi

Simone Campisi

Sai che non sai?

Condividi