Dr Commodore
LIVE

Marvel’s Avengers: War for Wakanda – Anteprima: Il regno della pantera nera

Al giorno d’oggi tutti conoscono gli Avengers. Grazie al progetto del MCU, che ha infatti portato sul grande schermo l’universo dei fumetti, la fama dei vendicatori è esponenzialmente cresciuta anche tra chi non mastica pane e Marvel Comics a colazione. Con un franchise cinematografico così importante sotto le luci della ribalta era abbastanza scontato ipotizzare un videogioco ispirato a questo iconico gruppo di supereroi.

Il progetto di Marvel’s Avengers è stato sviluppato da Crystal Dynamics e Square-Enix, che hanno deciso di impostare il titolo come un game as a service, cioè un videogioco incentrato sul multiplayer online, aggiornato di volta in volta con nuovi personaggi giocabili e nuovi elementi narrativi. L’idea non ha fatto impazzire i fan, che hanno accolto tiepidamente il teaser trailer rilasciato nell’ormai lontano 2017.

All’uscita, il gioco non ha avuto miglior fortuna. La maggior parte delle recensioni lo hanno descritto come un titolo sì interessante e bello da vedere, ma anche estremamente ripetitivo nelle meccaniche. (QUI potere leggere la nostra recensione di Marvel’s Avengers)

Eppure gli sviluppatori non si sono fatti scoraggiare ed hanno continuato ad aggiornare il gioco e aggiungere contenuti. Uno di questi e la nuova espansione War for Wakanda, ci calerà nei panni di Black Panther mentre cerca di sventare un assalto al suo paese. Abbiamo avuto la possibilità di assistere alle prime ore del gioco ed ecco il nostro parere su ciò che abbiamo visionato.

Wakanda Forever

L’espansione ci darà il controllo di T’Challa, Re di Wakanda e detentore del titolo di Black Panther. Per chi fosse un pochino a digiuno di storia fumettistica, la nazione del Wakanda è uno stato dell’Africa centrale unico posto al mondo dove si estrae il vibranio, il metallo di cui è fatto lo scudo di Captain America. La presenza di un materiale così prezioso, ha reso il paese una super-potenza tecnologicamente avanzata, ma isolazionista.

Lo stato è una monarchia dove il regnante detiene, molto spesso, il titolo di Black Panther, protettore e guardiano di Wakanda. Sarà proprio questo il nostro compito nei panni di T’Challa: proteggere la nostra terra da un esercito al soldo di Ulisses Klaue, un trafficante deciso a mettere le mani sulle riserve di vibranio.

La nostra anteprima inizia nelle foreste di Wakanda, dove gli uomini di Klaue stanno facendo saltare in aria un tempio. Da subito il gameplay nei panni di Black Panther ci è parso veloce e fluido, con la possibilità di cambiare rapidamente bersaglio e gestire numerosi avversari allo stesso tempo, differenza sostanziali rispetto ad alcuni suoi colleghi negli Avengers. Già dai primi momenti faremo la conoscenza dei nemici “sovraccaricati” un tipo di avversario più resistente ai danni e che può essere sconfitto solo tramite l’uso di attacchi o armi soniche. Per nostra fortuna la tuta della Pantera Nera è più che ben accessoriata per fronteggiare questo tipo di minacce.

Marvel's avengers Black Panther

Dopo aver sconfitto i nemici abbiamo assistito ad una sezione all’interno del tempio della pantera nera dove ci viene rivelata la storia di Wakanda e le origini del suo protettore insieme a qualche sezione di puzzle solving e percorsi ad ostacoli.

Passato il tempio ci viene mostrato il primo boss da sconfiggere: Crossbones accompagnato da un carrarmato sonico che sta tentando di abbattere lo scudo che protegge la città. Il mercenario era equipaggiato con pesanti armi soniche e protetto da scudi. Non ci è voluto molto perché il nemico cadesse sotto gli artigli della pantera e il carrarmato insieme con lui.

L’arrivo degli Avengers

Dopo questa sezione veniamo introdotti a quella che è la sala del trono e il palazzo reale, che faranno da HUB tra una missione e l’altra. Dopo una piccola fase esplorativa, dove abbiamo visto le varie aree del palazzo, siamo di nuovo stati catapultati nell’azione, questa volta insieme agli Avengers. Questa sessione ci ha aiutato a comprende che tipo di sinergie il personaggio di Black Panther potrà avere con gli altri membri del gruppo oltre che a rivelare alcuni retroscena interessanti.

Dopo aver affrontato diversi uomini di Kalue e soldati dell’A.I.M. abbiamo assistito alla fase finale in cui il contrabbandiere viene sconfitto ma riesce a far saltare in aria la torre dei server dando un brutto colpo alle difese della città e concludendo la nostra visione.

Gli artigli della pantera

Black Panther avrà diverse strumenti per affrontare gli avversari. Oltre alla classica distinzione di attacchi pesanti e leggeri con relative combo e potenziamenti, ci sarà la possibilità di usare attacchi a distanza sotto forma di coltelli da lancio in vibranio. Come tutte le abilità a disposizione dell’eroe, questi saranno potenziabili con vari upgrade che ne cambieranno gli effetti. Ad esempio: si potrà decidere se lanciare delle salve di tre coltelli alla volta o solo uno che insegue i nemici. 

Altra abilità che abbiamo visto in azione è stata una lancia in vibranio che permetteva di bloccare temporaneamente a terra un nemico, utile per mettere fuori gioco i nemici elite per qualche secondo mentre ci si concentra a far fuori quelli più deboli.

Interessate, la capacità intriseca della tutta di Black Panther che gli permette di parare gli attacchi assorbendo i danni per poi utilizzare l’energia accumulata per potenziare i suoi attacchi o rilasciarla tutta in un sol colpo causando un’esplosione, un rimando alle capacità della controparte cinematografica.

Dulcis in fundo, ci è stata mostrata l’abilità ultimate dell’eroe che consisteva nell’evocare lo spirito della pantera nera e indirizzarlo contro i nemici facendo piazza pulita. Il personaggio ci è sembrato originale e le combo ben costruite e facili da concatenare, inoltre le abilità sono interessanti e farne buon uso permetterà di far fronte agli avversari più ostici.

Bellezze locali

Parliamo dell’ambientazione che ci hanno mostrato. Le giungle del Wakanda sono fitte e lussureggianti e la resa grafica è veramente ben fatta. Gli ambienti sono ampi il giusto senza sembrare dei giganteschi corridoi, ma dando, almeno per quanto ci è sembrato, la possibilità di esplorare.

Key art di avengers war for wakanda

Per quanto riguarda il palazzo reale ci sono tantissimi rimandi alla controparte su pellicola. Se avete visto il film di Black Panther sentirete un senso di familiarità con l’ambiente circostante a l’architettura. Non ci è parso di vedere cali di frame rate o altri bug grafici, ma è ancora presto per mettere bocca su questo fronte.

In conclusione…

Marvel’s Avengers: War for Wakanda sembra essere un’espansione che avrà tanti contenuti da proporre oltre che mettere sotto i riflettori un supereroe che non tutti conoscono, ma che negli ultimi tempi sta tornando alla ribalta. Se avete apprezzato Avengers, questo DLC è da tener d’occhio Vi ricordiamo che la nuova espansione sarà gratis per tutti i possessori di Marvel’s Avengers è la sua uscita è prevista per il 17 agosto 2021.

Articoli correlati

Luigi Parri

Luigi Parri

Sceneggiatore di fumetti in erba con grossi problemi di rabbia repressa. Finto portatore di Stand. Appassionato Metroidvania e drogato di Rogue-like. Non riesco a dormire senza il mio cartonato di Hideo Kojima.

Condividi