Dr Commodore
LIVE

Boruto 60 | Cosa potrebbe architettare Amado

Nel capitolo 60 di Boruto: Naruto Next Generations aumentano le perplessità sull’atteggiamento di Amado, ex membro dell’Organizzazione Kara.

Il capitolo 60 di Boruto: Naruto Next Generations ci ha dato qualche nuova informazione su Code e ha evidenziato la situazione non semplice di Kawaki, che si sente emarginato pur avendo trovato persone che provano un affetto sincero nei suoi confronti. Alle sue preoccupazioni, si aggiunge la proposta che Amado gli ha fatto nel capitolo 59, di impiantargli nuovamente il Karma, ma questa volta senza il rischio della resurrezione di un Ootsutsuki.

Dal punto di vista pratico, avere un altro Karma a disposizione sarebbe davvero un gran vantaggio per Konoha. Le capacità di Boruto sono sensibilmente più pericolose grazie al marchio degli Ootsutsuki, e per Kawaki il discorso sarebbe lo stesso, ma senza il rischio di dover cedere loro il proprio corpo.

Tuttavia, Amado non appare sincero al 100%. La risposta che ha dato a Sumire sembra quella di chi sta tentando di non dire tutta la verità, nascondendosi proprio dietro ad un fatto vero. Magari lo scienziato sta seriamente operando per il bene di Konoha, dato che lo ha sottolineato più volte, ma chi può assicurarci che abbia a cuore il benessere di Kawaki?

Il suo atteggiamento era già sembrato sospetto nel capitolo precedente, e la sua posizione è complicata dalla pericolosità delle sue conoscenze in ambito di tecnologia ninja. Tutti noi lettori ricordiamo con quanta semplicità possa avere il controllo dei cyborg da lui costruiti, e anche Boruto si è fidato di lui assumendo i farmaci che dovrebbero prevenire il processo di trasformazione in Ootsutsuki.

Quindi, potenzialmente, Amado potrebbe attaccare Konoha con una serie di cyborg che obbediscono solo a lui, e che sono davvero forti. In più, Boruto sta assumendo un farmaco che potrebbe avere effetti diversi da quelli descritti dall’ex membro dell’Organizzazione Kara. Immaginare che sia sincero, e che non gli importi nulla di Kawaki, è lo scenario migliore per Konoha tra quelli disponibili, sebbene di sicuro la cosa non renderebbe Naruto felice.

Nonostante ciò, Amado è sembrato sincero proprio durante il suo colloquio con Naruto nel capitolo 58, e molto probabilmente teme davvero la resurrezione degli Ootsutsuki e non ha mire di distruzione nei confronti dei villaggi ninja. Tutte quelle che abbiamo analizzato restano, dunque, soltanto delle possibilità.

Se siete fan di Boruto e amate le classifiche, allora potrebbe interessarvi la Classifica dei 5 Kage in ordine di forza, stilata da noi di Dr Commodore. Nell’articolo sono presenti anche descrizioni e ragionamenti sulle abilità dei leader dei villaggi. Non perdetevi anche la classifica dei migliori personaggi di Boruto, pubblicata da Viz in seguito a una votazione dei fan sui social.

Il capitolo 59 aveva introdotto un nuovo temibile villain, Daemon. Il ragazzino sembra obbedire solo a Eida, ed ha poteri davvero spaventosi, che lo rendono persino più pericoloso di quest’ultima. Se volete sapere di più sulle sue capacità e leggere le nostre ipotesi su come affrontarle, allora dovreste dare un’occhiata a questo link.

Gli Ootsutsuki sono divenuti ormai centrali nella narrazione di Boruto, molto più di quanto fossero per la serie originale. Considerando le novità, noi di Dr Commodore abbiamo fatto delle riflessioni sulla reincarnazione di Indra Ootsutsuki e Ashura Ootsutsuki, che potete leggere a questo link.

Uno dei personaggi che è maturato di più nella serie di Boruto: Naruto Next Generations è Sasuke, che è riuscito a superare alcuni suoi limiti caratteriali che ne avevano bloccato la crescita nella prima serie dedicata a Naruto. Noi di Dr Commodore abbiamo raccolto alcune delle sue frasi più sagge all’interno del manga, a dimostrazione proprio della sua evoluzione. Le trovate qui.

Vi ricordiamo che trovate il capitolo 60 di Boruto su Manga Plus, gratuitamente e in lingua inglese. Non dimenticate di dare un’occhiata anche ai nostri commenti ai capitoli.

Articoli correlati

Giovanni Parisi

Giovanni Parisi

Laureato in Ingegneria Chimica, aspirante professore alla Great Teacher Onizuka, esploratore di universi di fantasia, illuso sognatore, idealista, cinico a tratti. Ma ho anche dei pregi.

Condividi