Dr Commodore
LIVE

Giappone: uccide i genitori per non stoppare l’anime, arrestato un cinquantanovenne

In Giappone un cinquantenne ha ucciso suo padre e sua madre che avevano disturbato la visione di un anime

Molti fan di Anime&Manga sognano di vivere in Giappone, il posto dove ciò che più amano prende vita. Ogni tanto, però, proprio dal tanto amato Giappone arrivano notizie davvero spiacevoli, che è molto triste raccontare.

Il 4 Luglio è stato arrestato Junji Matsumoto, un uomo di 59 anni, nel parcheggio di un hotel, a Kyoto. Il tale era sospettato di aver ucciso i suoi genitori, e di aver lasciato i corpi all’interno del frigorifero di casa loro, secondo quanto riferito dal Nishi Nippon Shimbun, un noto giornale in Giappone.

I corpi sono stati rinvenuti dalla polizia il 28 Giugno, all’interno della loro residenza a Fukuoka. Il cinquantenne ha ammesso di averli uccisi. Suo padre si chiamava Hirokazu e aveva 88 anni. Sua madre si chiamava Makie e aveva 87 anni.

L’uomo viveva ancora insieme ai suoi genitori, ed era disoccupato. Sua madre era stata vista l’ultima volta il 20 Giugno, in un grande magazzino. Il 28 Giugno c’è stata la segnalazione da parte di un parente, preoccupato di non vedere la coppia di anziani da un po’ di tempo. L’omicidio dovrebbe essere avvenuto il 21 Giugno, anche se l’autopsia non è riuscita a stabilire le cause della morte.

Ciò che lascia maggiormente scioccati è stata la dichiarazione dell’uomo, che ha affermato di aver ucciso il padre perché avrebbe dovuto aiutarlo ad andare in bagno durante la visione di un anime, ma non voleva metterlo in pausa. L’omicidio della madre è avvenuto perché aveva assistito al fatto e anche perché gli sarebbe dispiaciuto lasciarla sola.

Sia Hirozaku che Makie avevano bisogno di assistenza, dato che il primo aveva avuto un incidente in bici e la seconda era sulla sedia a rotelle. Fino a quel giorno, però, il figlio cinquantenne si era sempre preso cura di loro. Dopo l’omicidio, Junji Matsumoto era scappato in bici, il 23 Giugno, e aveva dormito in albergo, fino a quando non è stato rintracciato dalla polizia.

Potete trovare altre notizie dal Giappone a questo link.

Fonte | Traduzione dal giapponese

Articoli correlati

Giovanni Parisi

Giovanni Parisi

Laureato in Ingegneria Chimica, aspirante professore alla Great Teacher Onizuka, esploratore di universi di fantasia, illuso sognatore, idealista, cinico a tratti. Ma ho anche dei pregi.

Condividi