Curiosità Film/Serie Tv

Spike Lee e la clamorosa gaffe a Cannes: “mi dispiace, è stata solo colpa mia ma è stato divertente”

Il regista Spike Lee ha commesso una gaffe al Festival di Cannes ma si è scusato immediatamente dopo per l’errore

Durante l’ultima serata del Festival di Cannes, il Presidente di giuria Spike Lee, ha commesso un errore non di poco conto. 

L’evento ha accolto una giuria capitanata dal già citato Lee, affiancato da altri nomi importanti come Mati Diop, Jessica Hausner, Kleber Mendonça Filho, Maggie Gyllenhaal, Song Kang-Ho, Mylène Farmer, Mélanie Laurent e Tahar Rahim.

Il regista newyorkese, per un errore di incomprensione, ha svelato il film vincitore della Palma d’Oro ovvero il premio più importante di tutto il Festival a inizio serata, anziché alla fine come da prassi. 

spike lee

Spike Lee che ha ricoperto il ruolo di presidente della giuria, doveva annunciare il primo dei premi della serata ma per un errore di incomprensione, ha capito il “primo” come ordine di importanza del Festival. 

Doria Tillier, l’ospite dell’ultima serata ha cercato rapidamente di mettere a tacere Lee, ma era troppo tardi, il regista aveva già svelato il nome del film vincitore della Palma d’Oro “Titane”. Resosi conto dell’errore madornale, Lee si è scusato in conferenza stampa:

“Devo fare le mie scuse a tutti, ai miei colleghi, al festival e anche agli artisti a cui batteva il cuore per il pasticcio che ho combinato. Dovete sapere che io adoro lo sport e quando finisce una partita la prima cosa che annunci è il risultato. Per questo sono andato troppo in fretta verso il finale. Per fortuna mi hanno aiutato tutti, mi dispiace è stata colpa mia, ma infondo è stato divertente”.

L’attrice di “Bastardi senza gloria” Melanie Laurent, in particolare, ha riso continuamente per tutto il resto della cerimonia dopo la gaffe di Lee.

Non è la prima volta che si verifica una cosa del genere, ricordiamo che nel 2017 alla cerimonia degli Oscar, Warren Beatty, stava consegnando la statuetta per “Miglior film” a La La Land invece che a Moonlight, facendo salire sul palco il cast del film sbagliato.

Il film annunciato da Spike Lee in anticipo è Titane, scritto e diretto da Julia Ducournau, la regista francese era nella lista delle favorite al premio più ambito. Titane è un film provocatorio con note drammatiche, con diverse scene di violenza e riferimenti erotici. La Palma d’oro di Cannes è stata assegnata a una donna dopo 28 anni, l’ultima ad averla ritirata fu Jane Campion con Lezioni di piano.

L’Italia ha fatto centro con musica e calcio ma non con il cinema, Nanni Moretti non ha portato a casa nessun premio con il suo film “Tre piani”, ma Marco Bellocchio, 82 anni, ha ricevuto la Palma d’onore alla carriera.

FONTE

Twitch!

Canale Offerte Telegram!