Dr Commodore
LIVE

Bisogno di qualcuno che ti ascolti? Ci pensa questa barista virtuale giapponese!

Yoshiko ti presterà orecchio, se vuoi sfogarti con una barista virtuale

In Giappone i bar dei piccoli quartieri sono gestite dalle Mama-san, in quanto danno l’impressione di essere gentili e confortevoli. Infatti una buona Mama-san è sempre pronta a prestare cuore e orecchie ai propri clienti, tanto che attorno a molte si vanno a creare dei veri e propri gruppi di clienti regolari che si recano al bar solo per poter parlare delle proprie preoccupazioni.

A causa della pandemia di Coronavirus, però, molti bar hanno chiuso temporaneamente, ma c’è una Mama-san su cui si può contare anche in questi momenti difficili: Yoshiko, un’intelligenza artificiale basata su una veramente esistente Mama-san.

La Yoshiko vera gestisce un bar a Nishitachi, nella prefettura di Miyazaki. Gli sviluppatori del bar virtuale le hanno fatto più di 50 ore di intervista, durante le quali hanno preso nota di come senta o risponda ai suoi interlocutore. Al progetto ha collaborato l’azienda di completi da uomo Yofuku no Aoyama.

Il bar virtuale è completamente gratuito, e per accedervi basta un semplice click  (da qui cliccare su よしこに相談). All’entrata, la barista vi saluterà e vi chiederà cos’avete per la testa, dandoti una lista di varie preoccupazioni, dalle quali puoi partire e diventare via via più specifico, fino ad arrivare alla fonti del tuo stress.

Gli scrittori di SoraNews24 hanno provato in prima persona il bar virtuale, selezionando le categorie “vita quotidiana“, poi “coronavirus” e infine “Sono stressato perché non posso vedere né i miei amici né la mia famiglia“. La risposta della barista virtuale a queste preoccupazioni è stata:

“In tempi come questi, nei quali non puoi stare assieme ad altre persone, sono molto stressanti vero? …Penso che creare uno spazio dove puoi parlare con qualcuno di cui ti fidi, che sia tramite una video chat o un incontro nel pieno rispetto delle norme contro l’infezione, sia la cosa migliore da fare. Anche se non sei il tipo che parla spesso con i propri genitori, forse questa è una buona opportunità per chiamarli.

Questi sono periodi in cui è molto importante parlare con altre persone. Parlare con qualcuno, chiunque, aiuta a liberarsi da quel sentimento soffocante che molto persone stanno provando, esattamente come quando parliamo tra di noi di cosa ci sta buttando a terra”.

Barista

Nel caso il tuo problema non fosse disponibile nel database, puoi scriverlo in un’apposita barra di testo, ma non è detto che Yoshiko possa darti una risposta. Infatti, nei casi in cui non avrà alcun consiglio da darti, la barista ti dirà in maniera gentile che non ne ha ma di ritornare a farle la stessa richiesta un altro giorno. Yoshiko è al momento alla sua prima versione, e man mano che molte persone la useranno chiedendole di svariati argomenti, ci saranno di apri passo degli aggiornamenti.

Aprireste il vostro cuore ad una barista virtuale? Scrivetecelo nei commenti!

Fonte: 1.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi