Dr Commodore
LIVE

Boruto 59 | Come affrontare il nuovo villain?

Il capitolo 59 di Boruto: Naruto Next Generations ha introdotto Daemon, un nuovo temibile avversario.

Il capitolo 59 di Boruto: Naruto Next Generations è stato davvero molto interessante. Oltre ad aver fornito ulteriori chiarimenti sul karma, ci ha introdotto anche un nuovo e temibile avversario, per Boruto e compagni: Daemon.

Si tratta del fratello minore di Eida, e ciò lo rende già pericoloso. Infatti, egli non è soggetto al potere della sorella, che consiste nel far infatuare di lei quelli che la circondano. A tale capacità sarebbero immuni soltanto i parenti e gli Ootsutsuki, quindi anche Boruto e Kawaki.

Daemon è un bambino dall’aspetto innocente, e sembra sinceramente affezionato ad Eida. I suoi capelli a “scodella” lo fanno sembrare ancora più innocuo, ma dietro l’aspetto da bravo bambino si nascone un’abilità che farebbe gelare il sangue anche al più potente degli shinobi.

Infatti, Daemon sembra essere in grado di riflettere l’effetto dell’attacco avversario, semplicemente immaginandolo nella sua testa. Questo vuol dire che, se si prova a trafiggerlo, allora si viene automaticamente trafitti. Allo stesso modo, se si volesse decapitarlo, ci si ritroverebbe senza testa.

Secondo Eida, quanto più l’intento omicida nei suoi confronti è forte, tanto più il potere di Daemon è efficace. Finora non si sa di più sulle sue abilità, e ne abbiamo visto poche applicazioni, ma possiamo provare a immaginare come fronteggiarlo.

Il discorso di Eida riguarda l’istinto omicida, quindi la prima domanda che sorge spontanea è se sia in grado di riflettere attacchi di persone che non vogliono ucciderlo. Se la risposta fosse no, allora sarebbe davvero semplice per Boruto e i ninja di Konoha affrontarlo.

Ma anche se ne fosse capace, i risultati non sarebbero nefasti come nello scontro contro le guardie a cui abbiamo assistito. A quel punto, sorgerebbe un altro dubbio: è in grado di riflettere più attacchi contemporaneamente? Se non potesse farlo, un’azione di gruppo e, soprattutto, sincronizzata, sarebbe efficace. Anche così Boruto potrebbe affrontarlo contando sull’aiuto dei suoi amici.

Un’altra strategia sarebbe l’uso di arti illusorie, che potrebbero vanificare le abilità di Daemon, ingannandolo. Si potrebbero usare per modificare la sua percezione dell’intento omicida, oppure con altre modalità.

Il capitolo 59 ci ha dimostrato, in ogni caso, che i poteri di Daemon sono davvero spaventosi, e che il bambino è il più adatto a coprire il ruolo di cavaliere di Eida, insieme a Code.

Siete fan di Boruto e amate le top? Allora non potete perdervi la classifica ufficiale dei migliori personaggi, stilata dall’editore Viz, che ha raccolto i voti dei fan. La trovate qui.

Vi ricordiamo che potete leggere il Capitolo 59 di Boruto: Naruto Next Generations gratuitamente e legalmente su Manga Plus. Se vi interessano i nostri commenti ai capitoli, potete dare un’occhiata qui.

Articoli correlati

Giovanni Parisi

Giovanni Parisi

Laureato in Ingegneria Chimica, aspirante professore alla Great Teacher Onizuka, esploratore di universi di fantasia, illuso sognatore, idealista, cinico a tratti. Ma ho anche dei pregi.

Condividi