Anime & Manga

Edens Zero, il prossimo episodio è troppo spinto per la televisione?

L’ultimo episodio di Edens Zero fa dubitare anche Mashima su quanto sia adatto alla TV

Edens Zero, la nuova opera di Hiro Mashima, fa certamente parlare di se, in un modo o nell’altro. Essendo un’opera di Mashima in giro molti avranno sicuramente scherzato sulla presenza di fanservice, come in Fairy Tail. In un certo senso è proprio il fanservice ad essere al centro di qeusta notizia, che nell’ultimo episodio della serie alcuni pensano sia andato troppo oltre.

In “Planet Guild” infatti, senza fare troppi spoiler, possiamo vedere un gran numero di ragazze prese in schiavitù e ricoperte da bolle che dissolvono tutti i loro vestiti. Per gli utenti dei siti giapponesi c’è però una scena particolare che secondo loro farebbe andare nei guai la serie.

Nella scena vediamo infatti una ragazza nuda appoggiata a terra con le ginocchia e i gomiti. Non si vede niente di troppo esplicito, in quanto la ragazza viene inquadrata più che altro di profilo o dall’alto, e i suoi arti coprono alcune parti del suo corpo.

E se questo aveva un alto tasso di contenuti NSFW, sembra che il prossimo ne avrà anche di più. Mashima su Twitter si è infatti chiesto se il prossimo episodio potrà essere trasmesso o meno.

Sulle TV giapponesi vanno sicuramente in onda serie più esplicite di Edens Zero, e che nelle loro versioni televisive vengono censurate con fumo bianco o altri mezzi di sorta. La loro versione senza censure solitamente vede poi la luce o su canali dove solitamente tutto viene trasmesso in versione integrale (come AT-X) oppure direttamente in Blu-ray. Quindi al massimo il prossimo episodio della serie potrebbe vedere qualche censura per poi arrivare in versione integrale in home video e su Netflix.

Edens Zero

Il manga di Edens Zero è iniziato nel giugno 2018 sulla rivista Weekly Shonen Magazine, e segue la storia di Shiki Granbell, un ragazzo che assieme ad alcuni compagni viaggia di pianeta in pianeta in cerca della dea chiamata “Madre”. L’adattamento animato del manga è stato annunciato nel giugno 2020, ed è iniziato lo scorso 11 aprile in Giappone. In tutto il mondo l’anime arriverà su Netflix quest’autunno.

Pensate che queste scene siano troppo NSFW? Scrivetecelo nei commenti!

Fonti: Otaku USA magazine

Twitch!

Canale Offerte Telegram!