Videogames

God of War: gravi insulti ad Alanah Pearce, game writer di Santa Monica Studios

Dopo il rinvio di God of War Ragnarok arrivano gravi insulti ad Alanah Pearce

È notizia di qualche giorno fa il rinvio ufficiale di God of War Ragnarok, esclusiva PlayStation targata Santa Monica Studios originariamente prevista per il 2021 e rimandata al 2022 per permettere agli sviluppatori di avere tutto il tempo necessario per far arrivare sul mercato un prodotto all’altezza del suo predecessore. 

La community del mondo del gaming ha avuto reazioni contrastanti, che vanno dallo giustificare Santa Monica al dire che “me lo aspettavo“, fino ad arrivare alle ovvie e sempiterne critiche agli sviluppatori, colpevoli di non si sa quale crimine. Critiche che, soprattutto dopo la diatriba seguita al lancio di Cyberpunk 2077, reputiamo davvero folli e poco intelligenti. 

Tra gli impiegati di Santa Monica più bersagliati troviamo Alanah Pearce, nota giornalista che in passato ha collaborato con svariate testate tra cui IGN, conosciuta anche per aver prestato il volto ad uno dei personaggi presenti in Cyberpunk 2077 e per aver vinto ai TGA come Content Creator of the Year.

god-of-war-II- alanah pearce

La donna attualmente ricopre il ruolo di game writer proprio presso Santa Monica, e qualche ora fa ha pubblicato su Twitter lo screenshot di un utente che, non avendo nulla di meglio da fare, ha deciso di sfogare contro di lei i suoi peggiori istinti. 

Nei messaggi, che trovate qui in alto, possiamo leggere: “Wow, vieni assunta e subito dopo God of War viene rinviato. Sei troppo impegnata a sognare di subire uno stupro di gruppo da tutti i tuoi sub di Twitch per lavorare. Spero che ciò accada davvero e che qualcuno streammi l’evento, causando il tuo licenziamento, poiché tutti sanno che sei un inutile t***a ed il gioco esce nel 2021 solo su PS5“. 

Parole folli, dettate semplicemente da un rinvio che non ha fatto piacere a questo sgrammaticato e stupido utente. La community del gaming, per quanto sia alla deriva (vedi le polemiche su Aloy “ingrassata”), non è composta solo da gente simile. Tanti utenti hanno infatti supportato Alanah, condannando il pessimo gesto di questo soggetto. Chiaramente dal canto nostro non possiamo fare altro che unirci a loro, e sperare forse invano che determinate situazioni non accadano più. 

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento e ricordate di seguirci su tutti i nostri canali social!

L'autore

Carlo D'Alise

Videogiocatore dagli indimenticabili tempi dello SNES. Praticante avvocato nel tempo libero, appassionato in particolare di Action, Soulslike ed RPG, ma in generale del videogioco in (quasi) tutte le sue declinazioni. Sono ad un panino dall'obesità.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!