Dr Commodore
LIVE

Jujutsu Kaisen, come sarebbe Gojou nello stile di altre serie?

Immaginate Satoru Gojou di Jujutsu Kaisen realizzato nello stile di altre serie

Spesso su internet girano fanart nelle quali si immaginano alcuni specifici personaggi nello stile di serie diverse da quelle da cui originano.

Oggi ci concentreremo proprio su una di queste fanart: quella dedicata a  Satoru Gojou di Jujutsu Kaisen – Sorcery Fight realizzata dall’artista A2T will Draw, che l’ha immaginato nello stile di altre serie shonen edite dalla Shueisha e non.

Alcune versioni sono davvero divertenti, e le vedremo una per una. Nella prima riga, che inizia ovviamente quella dello stile originale di Gege Akutami, troviamo Gojou in versione Bleach (dove indossa un abito bianco e al posto della fascia presenta una maschera da Dio della Morte) e Gojou in  versione Dragon Ball (con gli occhi ben in vista e gli occhiali da sole, che indossa le spalliere delle armature dei Saiyan).

Jujutsu Kaisen

Nella seconda riga troviamo Gojou versione One Piece (reso come un pirata, forse addirittura un capitano, con un abito viola e una bena con un tteschio dei pirati stampato al centro, il tutto mentre il personaggio è in preda ad un inarrestabile pianto), Gojou nello stile dell’artista e Goju in versione Demon Slayer (con gli occhi ben in vista e l’outfit da ammazza demoni).

Jujutsu Kaisen

Nella terza ed ultima riga troviamo invece Gojou versione L’attacco dei Giganti (con l’outfit tipico di un personaggio dei Giganti, una benda bianca e quattro graffi sotto gli occhi), Gojou versione Le bizzarre avventure di JoJo (con una capigliatura che presente un piccolo omaggio a Giorno Giovanna, una benda su un solo occhio e degli occhiali da sole) e Gojou versione Naruto (che è semplicemente Kakashi)

Jujutsu Kaisen

La prima stagione di Jujutsu Kaisen è composta da 24 episodi ed è stata trasmessa durante le scorse stagioni autunnale e invernale. Al termine della stagione è stato annunciato il film prequel Jujutsu Kaisen 0, previsto per quest’inverno. La serie è disponibile su Crunchyroll, mentre il manga originale viene pubblicato in Italia da Planet Manga.

Cosa ne pensate di questa fanart? Scrivetecelo nei commenti!

 Fonti: 1 | 2.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi