Videogames

Call of Duty: Warzone, la fine di Verdansk e l’inizio della Season 3

Call of duty warzone evento attacco nucleare

Su Call of Duty: Warzone, Verdansk viene spazzata via da un’esplosione nucleare che fa da punto di inizio per la stagione 3 del Battle Royale

La fine è giunta. Ieri, 21 aprile 2020, Verdansk è stata colpita da un attacco nucleare che ha portato la fine della mappa di Call of Duty: Warzone e ha dato inizio alla season 3. L’attacco era stato anticipato da un teaser con data e ora precisi.

L’evento ha permesso ai giocatori di assistere alla distruzione della mappa e di partecipare ad una nuova modalità creata per l’occasione. Prima dell’attacco, a coloro che atterravano sulla mappa veniva dato un solo obbiettivo: sopravvivere.

Call of Duty: Warzone

 I giocatori che venivano uccisi tornavano in vita come zombie, con il solo scopo di dare la caccia agli avversari ancora in vita, che si sono trovati a fronteggiare non solo la nube contaminata ma anche un’orda di non morti affamati. Il tutto con conto alla rovescia settato a 11 minuti.

Per aiutare i sopravvissuti, sono state rilasciate sulla mappa tre casse contenenti armature Juggernaut. Oltre a questo, i giocatori hanno ricevuto supporto aereo dagli elicotteri.  

Purtroppo, gli aiuti non sono bastati e tutti i giocatori sono caduti vittima dell’orda.  Questo evento ha fatto scattare un secondo conto alla rovescia, che una volta raggiunto lo zero, ha dato inizio all’attacco nucleare, con la testata che ha colpito vicino lo stadio.

Gli indizi sull’attacco erano stati rilasciati durante tutta la seconda stagione, con la scoperta di diverse testate nucleari nascoste in bunker sparsi per la mappa e la comparsa di zone contaminate che danneggiavano i giocati e li trasformavano in zombie se esposti per troppo tempo che poco prima dell’evento hanno coperto quasi l’intera mappa.

Call of Duty warzone

Adesso i giocatori di Call of Duty: Warzone, hanno una nuova mappa disponibile e nuove modalità per un tempo limitato, Rebirth Island, ambientato 15 minuti dopo la distruzione di Verdasnk, con tanto di funghetto atomico ancora visibile in lontananza.

L’evento ha chiuso la season 2 e dato inizio alla season 3 sia per Call of Duty: Warzone sia per Cold War. Non resta che aspettare novità sulla nuova stagione e sulla nuova mappa.

Avete partecipato all’evento? Se sì, vi è piaciuto? Fatecelo sapere sotto nei commenti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.
Seguite inoltre le offerte del nostro shop e sul canale telegram DrCommodore Offerte

L'autore

Luigi Parri

Sceneggiatore di fumetti in erba con grossi problemi di rabbia repressa. Finto portatore di Stand. Appassionato Metroidvania e drogato di Rogue-like. Non riesco a dormire senza il mio cartonato di Hideo Kojima.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!