Dr Commodore
LIVE

Apple dovrà fornire ai genitori di un ragazzo morto i dati presenti sul telefono del figlio

Il colosso informatico aveva inizialmente risposto negativamente alla richiesta dei genitori della vittima

I genitori di un ragazzo morto un anno fa a causa di un incidente stradale avevano chiesto ad Apple la possibilità di avere i dati del telefono del figlio, andati persi nell’incidente ma memorizzati sul cloud del colosso informatico. Avrebbero infatti voluto colmare il senso di vuoto scaturito dalla perdita rivedendo le sue vecchie foto e i video e rileggendo le ricette annotate nel telefono (come lavoro faceva lo chef).

Apple aveva risposto negativamente alla richiesta dei genitori, citando anche la protezione dell’identità di terzi che erano in contatto con il figlio e la sicurezza dei clienti. La vicenda è in seguito finita al Tribunale civile di Milano, dove oggi la giudice della I sezione Martina Flamini ha disposto ad Apple di consegnare i dati ai genitori del ragazzo. 

La giudice ha infatti ritenuto illegittima da parte dell’azienda la pretesa di subordinare l’esercizio di un diritto riconosciuto dalla legislatura italiana alla previsione di requisiti estranei alle leggi. La sentenza italiana si aggiunge ai molteplici casi internazionali in cui Apple è stata citata in giudizio in merito alla diffusione di contenuti presenti su dispositivi bloccati o danneggiati, spesso coinvolti in crimini o altri incidenti.

Siete d’accordo con la disposizione del tribunale? Scrivetecelo nei commenti!

Fonte: 1.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.
Seguite inoltre le offerte del nostro shop shop.drcommodore.it e sul canale telegram DrCommodore Offerte

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi