Dr Commodore
LIVE

Hitman 3, l’anteprima: Buona caccia, 47

L’anteprima del nuovo capitolo dell’agente 47: Hitman 3.

Dalle spiagge incontaminate caraibiche alle montagne più aspre del globo, dalle ville multimilionarie alle più incantevoli città arabe, la nuova serie ad episodi di Hitman, curata da IO Interactive, ci ha viziato in questi anni con un susseguirsi di panorami e mondi di gioco sempre più mozzafiato e dettagliati.

Hitman 3, titolo in arrivo il 20 gennaio 2021 su PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series S/X, PC e Stadia,  non vuole essere da meno e questo lo lascia capire sin dai primissimi minuti di gioco, dopo un atterraggio un po’ brusco sul grattacielo più alto del mondo.
L’introduzione alla missione e alla prima area di gioco lascia subito intuire il grande lavoro che è stato fatto dagli sviluppatori per creare un ambiente credibile e vivo, capace di far respirare appieno al giocatore l’atmosfera del contesto in cui di lì a poco dovrà infiltrarsi.

Hitman 3

A dare il meglio di sé in questa fase di apertura dell’anteprima è soprattutto il grande gioco di riflessi e luci che, seppur non sfruttando le compute units RTX (nella nostra prova, chiaramente), riesce a restituire un effetto visivo semplicemente straordinario.

Gameplay immutato, ma ampliato

Una volta preso in mano il gamepad ci accorgiamo subito che il gameplay di Hitman 3 è rimasto sostanzialmente invariato rispetto alle passate iterazioni del reboot; pur presentando alcune aggiunte interessanti, il titolo riesce infatti a far sentire a casa i giocatori veterani.
I comandi infatti sono rimasti sostanzialmente invariati, così come rimane lo stesso anche il design sotteso alle mappe del gioco, che riescono ad offrire sempre nuovi spunti e opportunità per arrivare al bersaglio in maniera sempre differente.

Travestimenti, trappole ambientali, armi da fuoco, veleni e quant’altro saranno solo parte della gran pletora di opzioni che avremo a disposizione per assassinare i vari bersagli oggetto dei nostri contratti.

A dare un senso di evoluzione a questo terzo capitolo vi è una componente di level design più curata ed affinata, che riesce a restituire una mappa più vasta e ricca di approcci, che risulta essere molto più  sensata ed appagante da esplorare rispetto al comunque ottimo passato.
Ogni area sfrutta infatti un sistema di interconnessione che aborra le semplici scelte “a tunnel” e che dà in dotazione al giocatore la capacità di esplorare con estrema libertà ogni fazzoletto di terra disponibile.

Il muoversi nelle aree, tutte estremamente diversificate e dotate di una forte personalità, riesce a dare sempre un appagante senso di progressione, e lo sbrogliare la matassa labirintica di corridoi che ci separano dall’obiettivo dà estrema soddisfazione al giocatore.

Ottima varietà d’approccio

L’immedesimarsi con l’Agente 47 per riuscire ad infiltrarsi all’interno delle aree sempre più private e piene zeppe di sicurezza sarà sempre il pezzo forte di qualsiasi missione; missioni che, in questa nuova iterazione di Hitman, riescono ancora di più a stuzzicare la mente del giocatore, che dovrà ingegnarsi parecchio per trovare sempre nuove soluzioni utili a concludere il contratto, utilizzando travestimenti, utensili di ogni sorta e soprattutto diversivi utili a distrarre i nemici che cercheranno di intralciare l’operazione. In sostanza dunque, Hitman 3 offre una libertà d’azione senza pari, ampliando la già ottima formula ludica vista nelle passate iterazioni del brand con protagonista l’Agente 47; formula ludica di cui vi parleremo più approfonditamente una volta messe le mani sulla versione completa del titolo.

Comparto tecnico di primo livello

Anche graficamente IO Interactive ha voluto mostrare la propria esperienza, tassellando i vari saloni, corridoi di servizio e giardini con un estrema cura del dettaglio e assicurando un colpo d’occhio sempre entusiasmante.
Ad alimentare il già ottimo comparto grafico ci pensa l’utilizzo di una sapiente tecnica di SSR (Screen Space Reflection) che riesce a restituire riflessi con risultati che più volte ci hanno fatto dubitare di avere una semplice GTX sotto il cofano del nostro PC.

È difficile non riuscire ad andare oltre in questa prova anticipata offertaci da IO Interactive e Square Enix, ma è per questo che non vediamo l’ora di approfondire HITMAN 3 nella recensione completa, in dirittura di arrivo nelle prossime settimane.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.
Seguite inoltre le offerte del nostro shop e sul canale telegram DrCommodore Offerte

Articoli correlati

Corrado Papucci

Corrado Papucci

Fruitore del mondo videoludico sin dalla nascita, il mio viaggio inizia partendo dalla versione freeware di Wolfenstein 3D e di Lemmings, passando per le mitiche PS2 e PS3 e le loro svariate perle , e termina ritornando ai cari e vecchi dispositivi dotati di mouse e tastiera. Un gran bel viaggio che spero possa continuare anche verso nuove direzioni e piattaforme. Possibilmente anche economicamente raggiungibili.

Condividi