Dr Commodore
LIVE

GameBoy: ritrovata la periferica scomparsa WorkBoy

Come un antico manufatto, è stata ritrovata dopo 28 anni la periferica per GameBoy che simulava un palmare

Dopo quasi tre decadi è stata ritrovata una particolare periferica del GameBoy: il WorkBoy. Questo Add-On perduto consisteva in una piccola tastiera collegabile alla console portatile Nintendo trasformandolo in una sorta di mini Computer con funzionalità tipiche dei vecchi palmari come l’agenda, una rubrica, ecc…

GameBoy

Grazie a Liam Robertson, storico di  Videogiochi e possessore del canale YouTube “Did You Know Gaming“, è stato possibile ricostruire la storia di questo affascinante oggetto figlio del suo tempo e persino risalire a uno dei due unici pezzi prodotti e funzionanti. 

GameBoy

Presentato al CES nel 1992, Il WorkBoy per Game Boy è un accessorio con licenza ufficiale ideato da Source Research and Development e prodotto da Fabtek Inc in collaborazione con Nintendo. Sarebbe dovuto uscire a inizio anno del 1993 con un costo intorno agli 80 dollari ma il progetto fu bloccato poco prima a causa di sconosciute problematiche, forse riguardanti i costi di produzione.

Parlando di Nintendo, sapevate che la casa di Kyoto sostituì poco tempo fa un originale GameBoy (ormai fuori produzione da decenni) ad un 95enne? Cliccate qui per saperne di più!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.
Seguite inoltre le offerte del nostro shop e sul canale telegram DrCommodore Offerte

Articoli correlati

Pietro Iudici

Pietro Iudici

Ho sempre visto il mondo dei videogiochi come un ricettacolo di infinte opportunità, dove puoi essere chiunque e dovunque. Un insieme di storie che aspettano solo di essere scoperte, vissute e amate.

Condividi